Utente 461XXX
Salve ho 24 anni e da circa 3 mesi, assumo dilatrend 25 mg mezza compressa mattina e mezza la sera (causa extrasistole persistenti e numerose) insieme a lucen 20 mg. Mi è stato consigliato dal mio cardiologo di assumere le pillole insieme e sempre negli stessi orari. Di solito le assumo la mattina verso le 8 e la sera verso le 19.30. Martedi dovrò partire e durante il volo dovrò assumere entrambe le pillole perchè sarò in viaggio in aereo dalle 16.30 alle 20.30. Premettendo che ho una leggera ansia e tachiardia quando prendo l aereo, ma, prendere la dose di dilatrend durante un volo può causare problemi o complicanze? Non so per l altezza a cui mi trovo, per la pressione che cè, posso assumere tranquillamente la mia dose di medicina? Spero di essere stato chiaro, grazie della vostra attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
assolutamente nessun problema.
vada tranquillo

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Grazie del suo tempo dottore volevo raccontarle un episodio di qualche giorno fa e sentire il suo parere.
Da circa due settimane la mattina presto vado a fare una corsetta leggera per circa un ora e al ritorno non riscontro nessun tipo di problema, sia allo stomaco che al cuore, tutto regolare.
L altra sono andato a fare una partita di calcetto tra amici, un ora prima della partita ho assunto mezza compessa di dilatrend 25 mg e lucen 20 mg. Durante la partita nessun problema. Finita la partita, torno a casa e faccio la doccia, nel frattempo non bevo assolutamente nulla, nemmeno acqua. Dopo la doccia accuso un lieve bruciore di stomaco, però non avendo mangiato nulla ne prima della partita ne dopo, decido di farmi una camomilla con corn flakes. Appena finito di "cenare" accuso un dolore fortissimo alla pancia, vado in bagno e faccio diarrea. Finita la scarica decido di stendermi sul letto per il dolore troppo forte, quasi come delle coltellate miste a bruciore alla pancia che mi portano alla sudorazione fredda, pallore ed infine allo svenimento(ero cosciente con occhi aperti appena, riconoscevo tutto ma non riuscivo a rispondere dato il dolore forte alla pancia), i miei genitori mi buttano acqua fredda in faccia, alle caviglia alla testa e dopo qualche secondo mi riprendo.
Appena mi alzo dinuovo dolore alla pancia, vado in bagno e dinuovo scarica di diarrea. La cosa finisce lì, vado a dormire e il giorno seguente tutto normale nessun dolore e nessun fastidio. Ho consultato il mio medico e mi ha detto che si tratta di sincope vagale, volevo anche un vostro parere, se è il caso di fare altri accertamenti e come mai è capitato questo episodio che mi ha portato allo svenimento. Sono preoccupato perchè martedi devo andare fuori italia per lavoro e vorrei consigli su cosa fare. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innazitutto lei non ha avuto alcuna sincope.
la,sincope e, una perdita totale completa e transitoria del tomomposturale e della,coscienza.
ha avuto una crisi vagale legata al dolore addominale ed alla,diarrea.
non edeve eeseguire alcun esame

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 461XXX

Grazie della risposta, capisco perfettamente che lei da lontano giustamente non può fare un diagnosi completa,ma secondo lei perchè ho avuto questo attacco? Possibile per lo sforzo dovuto alla partita di calcetto?
Grazie ancora del suo tempo e buona domenica.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non so perche lei abbia avuto crampi addominali e scariche diarroiche

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza