Utente 503XXX
Salve , sono una ragazza di 25 anni sportiva da 6 anni e agonista da 4 , molto allenata , il problema che sottolineo e che ultimamente ho sofferto di attacchi di panico che mi han lasciato il segno soprattutto ogni volta che il mio battito per un naturale motivo sale, cosi come in allenamento. Riesco a gestire il mio battito , o la mia ansia , quando faccio pesi o quando mi alleno con round da 3 minuti e riposo , ma quando mi devo allenare a lungo e di seguito non ci riesco. Vi dico cosa mi succede, tre mesi fa ho fatto la mia prima corsa , gia non amo la corsa ..preferisco circuiti e allenamento funzionali, anche con parecchie salite e ho fatto 50 minuti ..ma non ero neppure stanca , nelle ultime settimane sto facendo 30 minuti corsa al parchetto una volta a settimana alle 17.30 dove il sole e ancora caldo e non ce una fontana, continuo anche se con qualche disturbo ansioso , quando poi sto a casa il battito impiega un ora a scendere dato che si ferma su 90 85 , la scorsa settimana ho finito la corsa con uno sprint in salita a 170 bpm, ieri invece dopo 15 minuti stavo gia malissimo , nodo in gola , strana sensazione alla bocca alla stomaco , non riuscivo a respirare e i battiti stavano gia a 180 nonostante la corsa fosse blanda, mi son fermata che volevo piangere come una bambina di 5 anni perche nonostante tutto avevo una gran voglia di farmi uno sprint infinito e spaccare qualcosa , non ero stanca affatto.Ho fatto la visita di idoneità sportiva agonistica 4 mesi fa e ovviamente tutto era apposto. Adesso non so cosa fare , se fare un ecocardiogramma o altro , non fumo piu e non bevo piu da due mesi perche lansia non me lo permette , adesso incide tanto sull'allenamento non so piu cosa fare. Cosa mi consigliate ?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le consiglio di curare l'ansia e di non correre in queste giornate calde.
Il buon senso insomma

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie mille per la tempestiva risposta dott. Cecchini , avevo infatti intenzione di farmi la corsetta verso le 21 che ce bell'aria fresca e vedere se va meglio. Saluti.