Utente 489XXX
Dottori buongiorno,
volevo segnalare dei sintomi che non so se attribuire all'ansia che io possiedo oppure ad eventuali disfunzioni. Sono un soggetto ansioso, tachicardico come la buona parte degli ansiosi credo e molto pauroso/ipocondriaco. Stamattina in seguito ad un evento scatenante, si è sviluppata una forte ansia in me ed ho iniziato ad avvertire la sensazione di avere come un qualcosa in gola, come se percepissi il mio battito "in gola", non saprei bene come spiegare e sono andato in agitazione. Ho avuto un attacco di panico lungo la strada( stavo andando a pranzo fuori) e soprattutto mi girava la testa. Arrivato al ristorante bevo un po' e controllo la mia frequenza cardiaca che si assesta sui 118 bpm e subito dopo avverto una extrasistole che quasi mi fa sobbalzare dalla sedia, la quale mi ha ovviamente spaventato e non poco. Ma io scrivo per chiedere se questa fastidiosa sensazione di cuore in gola sia anche essa una manifestazione ansiogena ed in tal caso parlarne con la mia terapeuta ,oppure possa essere qualcosa di pericoloso. Ve lo chiedo poiché devo partire tra non molto e vorrei rilassarmi un po' serenamente. Grazie mille in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono "banali" attacchi di panico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza