Utente 504XXX
Buongiorno, sono un uomo di 72 anni e prendo il coumadin da diversi anni a seguito di fibrillazione atriale. Da qualche giorno soffro di emerrodi e sanguinando sono andato in ospedale. Da li, mi hanno consigliato di sospendere la terapia per alcuni giorni per evitare emorragie. Sono riandato al controllo oggi e, avendo escluso l’incisione perché stava tornado tutto alla normalità, ma di continuare la sospensione e di rivederci tra una settimana. Ora la mia domanda è, calcolando che l’ho sospeso domenica scorsa cioè 5 giorni fa, e di nuovo dovrò sospenderlo fino al prossimo giovedì prima di riandare al controllo, posso stare tranquillo (sono coperto) oppure c’e Il rischio trombosi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non per cosa assumna lei il Coumadin.
In ogni caso NON si sospende mai una terapia anticoagulante orale !!! si passa ad una terapia antitrombortica con eparina a basso peso molecolare congrua per il peso , semmai.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Il dubbio è venuto anche a me leggendo vari post, il mio problema è proprio questo. Perché il mio cardiologo dal quale sono in cura da anni mi ha detto di poterne fare a meno dell'eparina per il lasso di periodo che dovrò sospendere la cura via orale? Ho un po di timore e non so come procedere.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho già detto come lrocedere...occorre embricare il coumadin con eparina a basso peso molecolare per poi ritornare quanto prima al coumadin
Sono strategie routinarie

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza