Utente 473XXX
Qualche giorno fa mi sono svegliato con una strana sensazione di nervosismo, la tensione era evidente su entrambe le mani e l'unica cosa che mi dava sollievo era esercitare forza su di esse stringendo qualcosa (chiedo scusa ma non saprei spiegarlo altrimenti).

Mi sono quindi misurato la pressione che era di 120 su 94 (mattina presto).

Avendo notato la minima decisamente alta ho continuato a monitorare la pressione per i giorni seguenti cercando di capire se fosse un episodio singolo o meno.

Nei seguenti 7 giorni ho riscontrato sempre una diastolica tendente all'alto tra 80 e 90 mentre la sistolica è rimasta sempre nel range dai 110 ai 120.

C'è da dire che ogni volta che misuro la pressione in posizione supina anche la diastolica risulta normale, range 70-75 (mentre la sistolica rimane pressochè invariata a 110/120), ma quando immediatamente dopo mi metto seduto e misuro nuovamente la pressione la diastolica sale immediatamente di almeno 10 punti rientrando nel range 80/90.

Mi chiedo adesso se questa diastolica alta isolata abbia un significato specifico e se devo considerare come valide le misurazioni da supino o da seduto.

Se può aiutare la valutazione ho 41 anni, 1,81, 96 kg (faccio attività sportiva ed ho una ossatura grossa, livello di grasso inferiore al 10%).

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L ossatura “. Grossa “ è un altro idiozia dei vari trainer di ginnastica che non conoscono un fico secco di medicina.
Lei è in sovrappeso, come me, e pertanto è opportuno che inizi a mangiare di meno e camminare un ora al giorno a passo svelto.
Nessuna palestra, nessun integratore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Gent.le Dott. Cecchini,

Non sono un medico ma credo che un sovrappeso dato da muscolatura sia differente da un sovrappeso dato da eccesso di grasso. Ho specificato che il mio peso maggiore è dato da muscolatura in quanto credevo potesse essere utile ad una valutazione più accurata.

Cammino per circa 15km a settimana, tre sessioni da 5km in tre diversi giorni e non assumo integratori se non alcuni sali minerali durante e dopo l'attività fisica per reintegrare.
Non bevo, ho smesso di fumare da qualche anno e mangio evitando eccessi.

Chiedevo gentilmente se una diastolica alta isolata potesse essere legata ad una o più ragioni specifiche e se la misurazione da considerare affidabile è quella da supino o da seduto.

Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei pensa che i chili in più, che ho anche io, non debbano essere nutriti dal suo cuore? Che cioe grasso o muscoli non debbano essere Egualmente nutriti? Certo si.

Tra l’altro il muscolo pesa più del grasso ( basta mettere la carne quando si fa il lesso per accorgersene...)

Ecco perche il paziente sovrappeso ha un rischio cardiovascolare maggiore, nel suo caso come nel mio.

I sali minerali che lei assume servono solo al suo farmacista. Mi dia retta.

Tolga il sale dalla dieta e, ovviamente se vuole, cammini a passo svelto un ora al giorno

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 473XXX

Gentie Dott. Cecchini,

Sono a conoscenza del fatto che il muscolo pesi piu del grasso a parita di volume, ma se non erro il muscolo necessitera di una irrorazione maggiore rispetto al grasso, ragione per cui ho ritenuto opportuno specificare. D'altronde io mantengo questo peso dall'eta di 20 anni senza mai aver avuto alcun tipo di problema pressorio o di altro genere.

Tornando un attimo al quesito le chiedevo se una diastolica alta isolata potesse essere legata ad una o più ragioni specifiche e se la misurazione da considerare affidabile è quella da supino o da seduto.

Cordialità

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha poche idee ma confuse tra massa magra e muscolare.
Ma lasciamo perdere.
L ipertensione diastolica isolata , ammesso e non
Concesso che lei ne sia affetto, è una patologia ad eziologia ignota nel 98 per cento dei casi.

Nel suo caso basterebbe, penso ridurre il suo peso di 10kg per ottenere valori normali.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 473XXX

Gentile Dott. Cecchini,

Vede, sebbene sia possibile che io abbia poche idee, conosco la differenza tra massa muscolare e massa magra (cosa che peraltro non è in alcun modo pertinente ai fini del mio quesito) o quantomeno abbastanza per differenziarle dalla massa grassa.

Ho posto due semplici (forse apparentemente) domande, una che non ha trovato risposta (curiosi se si pensa che era la più semplice) e altra che si è risolta con un "nessuno lo sa.

Mi ha consigliato in più messaggi di diminuire l'uso del sale e fare più attività motoria senza avere alcun dato in merito al mio attuale livello di attività fisica o consumo di sale.

Mi creda quando le dico che le risposte preconfezionate non servono ad aiutare il prossimo a capire come poter risolvere un ipotetico problema e che sarebbe buona pratica saper ascoltare con attenzione prima di suggerire possibili soluzioni.

La ringrazio comunque per il suo tempo.

Cordialità

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente io ascolto anche troppo forse gli utenti
Lei ha un BMI di 27,10 più i meno il che significa sovrappeso
Tale indice è un fattore di rischio indipendentemente dal fatto che lei abbia massa magra o
Massa grassa , come me.
Lo scheletro di un adulto pesa circa 6-8 kg.

Se vuole ridurre i valori della diastolica dia retta ai
Miei consigli
Se non vuole darmi retta , ovviamente amici come
Prima

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza