Utente 496XXX
Buonasera e buon Ferragosto a tutti. Nel mese di Aprile/Maggio ho sofferto di pressione moderatamene alta, dovuta (secondo il mio medico curante) assunzione giornaliera di Medrol 16 per 10 giorni (farmaco utilizzato per sfiammare una tendinopatia). I valori che a inizio Aprile ebbi furono 186/105 e 160/110. Sempre il mio curante mi diede il Moduretic, ma gli effetti furono nulli, tanto che la sera stessa i valori raggiunsero 169/96 con 118 battiti al minuto del cuore. Andai dal cardiologo. L'elettrocardiogramma fu perfettamente normale, ma mi diede il Rampiril da 2,5 da prendere una volta al giorno. La pressione si normalizzò subito, solo che dopo un mesetto ebbi probleydi tosse stizzosa e di ugola ingrossata. Allora il cardiologo mi cambiò il farmaco con il Nebivololo da 5, che non mi diede nessun effetto collaterale. Ad un certo punto, la pressione si era normalizzata da sola con valori sui 120/80 e a volte anche un po' più bassi. Io, per scrupolo, mi misuro ormai la pressione ogni mattina ed è quasi sempre sui 120/78. Ci sono però dei giorni "random" (e non do per quale motivo), che la minima, la mattina sia invece sugli 85/88, talvolta anche 90, mentre la massima rimane sempre sui 120. Appena leggo questi valori, per paura che rimangano alti o che si alzino ulteriormente, assumo una pasticca di Nebivololo. Il mio medico è contrario, perché dice che quel farmaco non si prende al bisogno, ma tutti i giorni e mi ha casomai consigliato di prendere un diuretico come il Lasix a pasticche (non ho mai preso il Lasix, ma se gli effetti sono quelli blandi del Moduretic, allora è inutile che lo prenda). Poi ho letto su questo sito che è meglio evitare di prendere diuretici per abbassare la pressione (anche perché a me, quelli in compresse, non sortiscono nessun effetto, neanche quello diuretico). Il mio medico mi parlava allora eventualmente di fare un ecocardiogramma, anche se non so se c'entra qualcosa per vedere l'andamento della pressione arteriosa, visto che tutti e quattro i miei elettrocardiogrammi sono risultati perfetti. Grazie e buona estate a tutti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L ecocardiografia non misura certo i valori pressori.
Quelli che lei riferisce sono valori pressori sostanzialmente normali.
Mangi senza sale , beva molta acqua ( che è il contrario di assumere diuretici)e cammini almeno un ora al giorno a passo svelto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Buonasera dott. Cecchini, appunto, l'ecocardiogramma non serve a nulla, se non a far spendere soldi inutilmente alla collettività che paga, come me, le tasse sulla salute. . Poi ha perfettamente ragione: Bere tanta acqua (e con questo caldo, bevo pure tre litri al giorno). Ma come mai ci sono così tanti medici di base ignoranti che ne sanno meno di me di medicina? Ok, per ora è tutto. Buon Ferragosto, dott. Cecchini!

[#3] dopo  
Utente 496XXX

PS: Poi sarò io che sarò fatto strano, ma a me, né Lasix e né Moduretic fanno effetto. Non abbassano alcun valore pressorio e non mi fanno fare nemmeno più pipì. Un bel litro di acqua fresca (anche di rubinetto, visto che quella di Roma è meglio dell'acqua minerale di marca), quella sì che mi fa urinare bene!