Utente 188XXX
Ho fatto l' esame Holter richiesto dalla mia neurologa , tramite mutua ( che vedrò a gennaio ) , perché ho avuto delle mini ischemie ( asintomatiche , o meglio , probabilmente la sintomatologia è stata mascherata dagli attacchi di emicrania di cui patisco ) e , nonostante il trattamento con cardioaspirin , la situazione neurologica è peggiorata ( ora sono passata al clopidogrel ) e questa è la refertazione :
Ritmo sinusale durante tutta la registrazione.
FC minima 58 batt/min, FC massima 143 batt/min, FC media 79 batt/min.
Presenza di rarissimi BESV , con 4 coppie e 4 salve la più lunga delle quali di 4 battiti.
Presenza di 3 BEV monomorfi isolati.
Normale conduzione A-V, non pause patologiche ( 5 pause - max 1,5 sec ) .
Non modificazioni significative del tratto ST e dell' onda T rispetto alla base .
Paziente asintomatica durante il monitoraggio , ad eccezione di un attacco d' ansia non associato peraltro ad alterazioni ECGrafiche .
Da tener presente che ho fatto l' holter mentre avevo un bloccaggio della spalla a causa di una frattura ( testa omero e trochite ) e l' attacco d' ansia m'è venuto perché ero legata , sia dall' holter che dal bloccaggio spalla .
Ora , vorrei capire se è tutto a posto o se è il caso di fare una visita cardiologica prima di andare dalla neurologa , a gennaio .
Grazie mille e buon lavoro .

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il Suo è un holter normale, in particolare non vi sono neppure accenni di fibrillazione atriale, dato che quelllo è il motivo per il quale la sua neurologa glielo ha prescritto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Perfetto , grazie mille e buon lavoro .

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

Do per scontato che la sua neurologa le abbia consigliato degli esami per escludere una comunicazione interatriale ( ecocolordoppler cardiaco e test alle microbolle)perche la sua sintomatologia ed il quadro clinico potrebbe essere compatibile con tale m diagnosi

Cordialita

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 188XXX

Il test delle microbolle l' ho fatto anni fa ed era risultato negativo .
Mi ha fatto fare l' holter perché non si riesce a capire come mai ho queste micro ischemie ; ho le carotidi a posto , pur essendo in lieve obesità ho colesterolo e tricliceridi normali , non ho iperglicemia e quindi non si spiegano queste micro ischemie .
Cos' ho invece , sono delle emicranie fortissime con auree visive ed olfattive e fascicolazioni al volto ed arrivo a svenire dal dolore . Ho anche una mutazione genetica a carico MTHFR , in omozigosi , e , a volte , mi si alza l' omocisteina per cui prendo , nel caso , benexol e folina , ma tutto lì , nulla che possa portare a spiegare gli episodi che ho .
Grazie mille per la disponibilità e buon lavoro .