Utente 334XXX
Buonasera,
a mia madre di 77 anni hanno recentemente (maggio 2018) sostituito Lercanidipina 20 mg con Amlodipina 10 mg, che prende la sera. La mattina assume anche Ramipril. Da un po' di tempo abbiamo notato che presenta gonfiore alle caviglie, stanchezza e perdita importante di capelli. Per quanto riguarda il gonfiore alle gambe il medico di base ki ha spiegato che può essere dovuto al nuovo farmaco. La domanda è: l'amlodipina può essere responsabile anche della perdita di capelli e della stanchezza eccessiva? Nella vostra esperienza clinica, avete riscontrato tali effetti collaterali? Se SÌ, consigliate un ritorno alla Lercanidipina? (farmaco con cui si trovava bene). ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L astenia è un sintomo piuttosto tipico di qualsiasi terapiamamtiipertensiva, specie all inizio ed anche la caduta di capelli a volte viene lamentata dai pazienti che assumono alcio antagonisti.

Non conosco il motivo per il quale sua madre sia passata alla amlodipina dato che come dice lei con la,lercanidipina aveva buoni risultati in assenza di effetti collaterali

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 334XXX

Il 3 maggio scorso mia madre ha fatto un cateterismo cardiaco in ospedale (essendo lei affetta da sclerodermia sistenica). In quella occasione (peraltro sfortunata poiché l'esame causò un emotorace) il cardiologo scelse di cambiare perché "voleva ridurre la dose del farmaco (passando da 20mg a 10mg e sostituendo farmaco)". In quella settimana mia madre è stata ricoverata per il drenaggio e la misurazione costante della pressione arteriosa lo portò a questa decisione. Attualmente la sua pressione è piuttosto bassina: 110 - 50 generalmente. La sua intenzione è di tornare al precedente farmaco. Non saprei...

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo non posso prescrivere la,terapia io da dietro uno schermo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza