Utente 490XXX
Buon pomeriggio,
scrivo per mia sorella di 15 anni. L'avevo già fatto nel corso degli ultimi mesi. La ragazza è molto ansiosa su sua stessa ammissione ed è ipocondriaca. Anch'io lo sono perché entrambe siamo state cresciute da genitori ipocondriaci e la situazione in famiglia, dal punto di vista delle malattie, non è delle migliori.
Fatte queste premesse, mia sorella soffre di una sorta di difficoltà respiratoria, si tratta di "oppressione", come se il respiro fosse corto e i polmoni non si riempissero mai. Quando avverte questa sensazione si agita, le viene un po' di tachicardia e quindi la situazione precipita (circolo vizioso, insomma).
Ha fatto ECG ed ecocardiogramma, è stata auscultata dal medico di riferimento e dal cardiologo, tutto ok. Il medico non ritiene necessario fare impegnativa per spirometria. La ragazza non aveva questi problemi da un mese abbondante, sono molto ondivaghi, vanno e vengono, la saturazione in questi momenti è alta (addirittura 100%).
Inoltre mia sorella mi ha detto che se si addormenta mentre ha questa fatica a respirare, i sintomi se ne vanno, nel senso che quando è in dormiveglia non ha di questi problemi.
Lei ha saputo di una ragazza che non sapeva di essere asmatica, ha avuto una crisi respiratoria ed è morta, ed ora mia sorella teme di soffocare.
Vi chiedo per favore di dirmi, se potete, cosa possiamo fare, se possiamo considerarla ansia o se c'è davvero il rischio che lei possa soffocare. Potrebbe essere il cuore? O l'asma? Grazie mille. Aspetto vostre risposte.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sua sorella è minorenne e va visitata dal pediatra

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 490XXX

Salve, il pediatra ha detto che non può trattarsi di asma perché la ragazza non ha tosse, non si sentono sibili né rumori durante l'auscultazione. Esclude anche patologie cardiache, al massimo pensa al reflusso visto che mia sorella ha il cardias beante.
Può dirmi se è d'accordo?
Grazie mille per la cortesia!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No è minorenne e pertanto il regolamento del sito lo
Impedisce

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza