Utente 236XXX
Salve. È da molto tempo che occasionalmente soffro di nodo alla gola , ma ultimamente , negli ultimi 1-2 mesi non mi permette di vivere.
Può uno stato di tensione causare sensazione di soffocamento ( ho fatto una visita otorinolaringoiatrica e nn ha evidenziato nulla) , nodo in gola , difficoltà a deglutire con testa volta verso l'alto , e , specialmente la sera collo dolente? ( dolori mai forti ma "sparsi" ) .Oltreciò anche calo di voce palpabile , fatica a parlare ... diciamo voce sforzata è il termine più esatto.
Non lo sopporto più , oltretutto ,i sintomi aumentano in situazioni stressanti.
Ma la mia domanda è... è l ansia a causare tutto o qualcosa di reale a causare l ansia?
Ovviamente non mi aspetto una risposta precisa, ma quanto meno sapere se disturbi simili sono normali sintomi riconducibili all'ansia o nelle percentuali è meglio che continui a indagare? Oltre alla visita otorinolaringoiatrica con fibra ottica, ho anche fatto(siccome sono uno sportivo) una visita cardiologica da sforzo piu ecocardiogramma ...tutto nella norma.

Attendo vs gentile riposta.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ziglioli

24% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
I sintomi che lei riporta sono frequenti nelle sindromi ansiose, a partire dal nodo alla gola fino ad arrivare alla tensione muscolare delocalizzata. L'ansia è uno stato di allerta funzionale dal punto di vista evolutivo (si parla infatti di ansia anticipatoria, perché mette il nostro corpo e la nostra mente in condizione di re agire ad un evento spiacevole e pericoloso). Purtroppo, quando questa situazione si protrae nel tempo, ovvero quando si entra nello stato ansioso senza che ve ne sia una particolare ragione, questo costituisce un problema.

"è l ansia a causare tutto o qualcosa di reale a causare l ansia?"
È un po'come chiedersi se è nato prima l'uovo o la gallina. Scherzi a parte, se ci sia o meno qualcosa di reale a causare l'ansia può essere analizzato consultando un collega di persona. Tenga presente che è anche possibile che l'ansia sia generata solo da pensieri, ricordi o preoccupazioni rispetto al verificarsi o meno di eventi più o meno probabili.

Detto ciò, se il suo medico di base non ritiene necessari altri approfondimenti diagnostici va bene così. Comunque, se il peso della situazione.diventa insopportabile, le consiglio di non indugiare a rivolgersi a un collega nella sua zona.
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano e provincia
Www.psicologobs.it

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Grazie davvero. Non tutti i dottori rispondono con tale interesse.
Certo , io penso possa esser ansioso .
Di certo l asma ,le mie tonsille criptiche ed il bruxismo ,non aiutano la mia situazione.
Grazie ancora.
La tiroide , porta disfunzioni umorali. Le chiedo se otorinolaringoiatra , alla sua visita , controlla anche questa ghiandola?
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Francesco Ziglioli

24% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Per questo tipo di domande, meglio consultare direttamente gli specialisti interessati. O meglio, contattare il suo medico curante.
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano e provincia
Www.psicologobs.it

[#4] dopo  
Utente 236XXX

In merito al processo evolutivo funzionale , spero proprio che la razza umana si evolva senza danneggiare troppo la mia vita nella fattispecie.
Ovviamente sto scherzando , la ringrazio per l'attenzione

[#5] dopo  
Dr. Francesco Ziglioli

24% attività
20% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Si figuri. Ricordi che l'ansia è importante, e in dosi giuste aumenta il rendimento generale.
Cordiali saluti
Dr. Francesco Ziglioli
Psicologo - Brescia, Desenzano e provincia
Www.psicologobs.it