Utente 395XXX
Buongiorno, mio figlio di 14 ha eseguito un ecg per rilascio certificato sportivo non agonistico da cui il medico, non cardiologo, ha evidenziato anomalie del recupero in d3 e avf.
Il giorno dopo, siccome ero preoccupata l'ho fatto visitare dal medico dello sport che in questi anni lo ha visitato per vari certificati sportivi, anche agonistici, tutti con esiti positivi, e quest'ultimo ha rilasciato regolare certificato e solo dopo mia insistenza mi ha parlato di un lievissimo fuorigioco, non importante.
Io ovviamente non ne capisco nulla e volevo delle delucidazioni.
Mio figlio praticata attività sportiva da sempre, prima calcio ed ora palestra 3 volte a settimana e attività sportive a scuola. È alto 1.70 per 58 kg di peso.
Volevo segnalare che ha un pettorale più piccolo dell'altro, il destro, probabilmente per un problema di postura, non so se la cosa possa incidere.
Ho fotocopiato i tracciati se servissero per spiegare meglio la cosa.
Da cosa può dipendere questa anomalia?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L' ECG e' come un film e va visto per sapere se sia bello o brutto, non ci si puo' certo fare un'idea in base a cio' che pensano gli altri.
Se vuole me lo puo' inviare alla mia posta elettronica a patto che sia completo di nome e cognome data e timbro del luogo di esecuzione dell'esame altrimenti, per motivi medico legali, non potro' esprimere alcuna opinione

cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 395XXX

Grazie mille per la disponibilità, le ho inviato i file. Non so se anche nei precedenti ecg avesse la stessa cosa perchè non li ho, hanno rilasciato solo il certificato

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali anomalie legate al fatto che non e' un ritmo sinusale ma un ritmo atriale sinistro o del seno coronarico (una variante frequenrte nei giovani).
Nessuna preoccupazione quindi

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 395XXX

La ringrazio molto, non dormo da venerdi.
Il fatto della postura e che ha un pettorale più sviluppato dell'altro può essere una spiegazione?
Ho letto tutti i consulti e mi chiedevo se queste sono anomalie aspecifiche o meno?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Del tutto aspecifiche.
La differenza dei pettorali non ha alcun ruolo.
E' un ritmo cardiaco diverso che provoca questa banali alterazioni senza significato patologico
Mi pare strano che non l'abbiano diagnosticato
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 395XXX

Non so come ringraziarla, in 10 minuti mi ha risolto un dubbio in modo chiaro e comprensibile anche per chi non ne capisce nulla. Grazie ancora e buon lavoro