Utente
Gent.mmi dottori, vi scrivo per un consulto in quanto e da qualche mese che avverto alcuni fastidì/fitte/pesi di durata breve( 2/3mimuti) nella zona torace alto, centro sinistra come se seguissi la linea del pettorale interno, zona sotto l’aureola in procinto della costola, e lato esterno pettorale sinistro. Alcune volte le avverto anche a destra seppur in maniera più limitata. Tali fastidì sono accompagnati da dolore alle scapole (entrambe ) come se avessi sempre la necessità di dover fare degli stiramenti per poter scricchiolare la schiena. Mi capita di avvertire il dolore anche se cerco di contrarre volontariamente i pettorali, e tale dolore non sempre ma avvolte lo sento al tatto. Ho effettuato da 3 mesi a questa parte varie visite cardiologiche, tutte con buon esito senza rilevare nulla. Ho effettuato oltre a numerosi ecg, ecocardio rx torace, esami del sangue ( tutti dalla tiroide al fegato, agli enzimi ) tutti nella norma. Ci tengo a precisare che soffro di mrge, potrebbe questa ultima causarmi tali fastidì? Non so come comportarmi e cosa fare. I dolori avvolte sono invalidanti in quanto mi spaventano. Grazie mille.. porgo distinti saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quelli che lei descrive sono tipicamente dolori NON cardiaci, ma di natura nevritici .
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Esimio dott. Cecchini la ringrazio per la pronta risposta, nonché per le rassicurazioni poste.
Approfitto della sua disponibilità, per chiederle un’altra info. Oltre ai dolori specificati nel posto precedente da me posto, ho dimenticato di dirle che avvolte, in genere al risveglio o durante l’arco della giornata, compaiono delle fitte dolorose anche se sopportabili all’avambraccio sinistro zona interna e avvolte esterna che sembra irradiarsi (non sempre, al palmo della mano e al mignolo), altre volte al gomito, altre volte ancora localizzato solo avambraccio esterno come se avessi un ago conficcato, per poi passare. Colgo l’occasione per ringraziarla nuovamente. Le auguro una buona giornata, e un buon lavoro..
distinti saluti

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Somontipocamente dolori nevritici onda periartrite scapolo omerale

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente per la celerità con cui risponde esimio dott. Cecchini. Dimenticavo di comunicarle che quest’oggi ho ritirato 2 referti:
1) rx cervico dorsale, dove vi è una rertilizzazione del tratto cervicale
2 ) rx torace: con un referto che mi ha lasciato un po’ così perplesso è un po’ spaventato. Calcoli che bel novebre 2018 in ps mi fu fatto un rx torace dicendomi che tutti gli esami erano negativi. Il referto del rx di quest’oggi è così esposto:

Accentuazione del disegno intersiziale con alcune micronodulazioni parenchimali da verosimili esiti

Seni Normo espansi

Cuore columeteicamente nei limiti

Monitoraggio clinico diagnostico

Mi spaventa il punto primo, con quelle micronodulazioni parenchimali, e il punto quattro con la citazione monitoraggio clinico..
Mi scusi dott. Cecchini se le ho posto un po’ di domande, ma la professionalità e umanità con cui risponde suscita in me molta tranquillità seppur non cnonsdendola di persona.. colgo semore l’occasione per ringraziarla, e salutarla
distinti saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non so se lei sia fumatore o che lavoro faccia.
In ogni caso faccia visionare la Rx dallo Pneumo logo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Grazie dott. Cecchini, ho fumato in precedenza anche se nn sono mai stato un grande fumatore.. ormai da 6 mesi ho smesso, come lavoro, sono un laureando. Il curante mi ha detto che potrebbe essere un residuo di bronchite non curato affatto.. in precedenza ho avuto spesso delle febbri ( causa tonsille, poi curate. Al riguardo cosa ne pensa lei ?

Grazie come sempre..
distinti saluti

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Che dovrebbe far visionare la Rx da un Collega pneumologo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille
Una buona giornata dott. Cecchini

Distinti saluti

[#9] dopo  
Utente
Esimio dott.cecchini vista la sua premura nel rispondermi nei quesiti posti precedentemente ci tenevo a ringraziarla di nuovo, e a dirle che ho seguito il suo consiglio nel far visionare l’rx ad uno specialista che mi ha tranquillizzato e delucidato sul referto nonché sulla radiografia di per se.. Volevo però chiederle un’altro consulto per quella che è la sua specialistica. Avverto da ormai una settimana quasi, un fastidio (fitta,leggero peso) di durata breve alla parte alta del torace. Per farle capire scendendo giù dalla trachea qualche cm prima di arrivare sopra la parte iniziale della curva del pettorale. Tengo a precisare che al tatto il dolore aumenta ed e fastidioso, dopo che effettuo una digitopressione si fa sentire di più il dolore, per poi scomparire e riapparire di nuovo. Inoltre il dolore compare in zona dorsale, percepita avvolte sulle scapole, avvolte in mezzo le spalle, per poi irradiarsi nella zona laterale delle costole. il dolore si fa sentire di più al movimento, ed alla torsione del busto. Se resto seduto , o a letto si attenua. Mi scuso se mi sono prolungato dottore, ma riesce a tranquillizzarmi un bel pó, con la sua disponibilità e professionalità... la ringrazio di vero cuore.. le auguro una buona continuazione..
Distinti saluti

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le caratteristiche del dolore che lei riferisce escludono una origine cardiaca ..

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Esimio dott. Cecchini la ringrazio come sempre per le sue celeri e rassicuranti risposte. Effettuando una visita cardiologica di controllo (ecg ecocaedio) mi è stato comunicato che era tutto nella norma, volevo però anche un suo parere visto la sua professionalità nonché la stima prifessioanale seppur a distanza che ho verso di lei.
VENTRICOLO SINISTRO:
Vstd: 52mm
Vsts: 33mm
Sivd: 10,5mm
Ppd: 10mm
Edvi: 72,9 ml/m2
Esvi 24,6 ml/m2
EF bipl: 66,3%
EF teic: 65,9%
ACC:36,5%
Lvmi:91,5 gr/m2
Rwt: 0,39. WMSI 1,0 danno ima 0,0%
ATRIO SINISTRO:
Volume BSA 26 ml/m2
ATRIO DESTRO :
Volume bsa 19 ml/m2
VENTRICOLO DESTRO:
EDA BSA 9 cm2/m2
ESA BSA 5cm2/m2
Fac: 45%
TAPSE 27 mm
AORTA:
Anullus 25mm. Anullus/BSA 11mm/m2. Seno di valsalva 36mm. Seno/BSA 16mm. Giunzione s-t 31mm. Giungione st/BSA 14mm/m2. Ascendente 33mm. Ascendente BSA 15mm/m2. Distanza asc/G s-t 22mm

Ventricolo sn. dimensioni cavitarie e spessori parietali normali. Cinesi globale e segmentarie conservata a riposo. Ventricolo destro: Normale
Atrio sinistro : normale. Atrio destro Normale
Vena cava inferiore normale. Mitrale: lembi mobili Aorta: normale. Tricuspide: lembi mobili. Polmonare: normale. Pericardio: normale. Esame Doppler:E/A>1


Ecg: toni validi, attività cardiaca euritmica e tachifrequente, apparato respiratorio n.d.p p.a: 145: 80 .. ritmo sinusale fc 92bpm. Asse elettrico del Qrs +30*. Conduzione A.V normale. Conduzione intraventeicolare normale . Fase di ripolarizzazzione vent. Nei limiti della norma.

Grazie anticipatamente dott. Cecchini
Le porgo distinti saluti

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha tutti esami normali
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Esimio dott. Cecchini la ringrazio come sempre, per le risposte esaustive, e per avermi rasserenato. Grazie per tutti i consulti.
Ps: quindi dottore se gli esami sono normali, le fitte in mezzo le scapole ( ambedue alternate avvolte) e le fitte all’ alto pettorale, centro pettorale (al di sotto del capezzolo ) e avvolte al centro sono imputabili a dolori nevralgici? O a reflusso? Visto che soffro sia di mrge, che di riduzione della lordosi cervicale e della cifosi dorsale , e note di soindilosi cervicale.. grazie mille esimio dott.

Una buona continuazione di giornata

Distinti saluti

[#14] dopo  
Utente
...

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
HA dei problemi del rachide cervicale e dorsale che spiegano questi banali sintomi

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Grazie mille per le rassicurazioni esimio dott. Cecchini..

Distinti saluti

[#17] dopo  
Utente
Esimio dott.Cecchini buonasera, come sta? Mi perdoni se la ridisturbo,volevo chiederle un consulto, approfittando della sua disponibilità, nonché professionalità già mostrata. Da premettere che 15 gg fa ho effettuato tutti gli esami del sangue tutti nella norma, e ves pcr got gpt transaminasi creatinemia azotemia colesterolo e trigliceridi pck ldh ecc. nonché un ecg tutta nella norma. Durante in risveglio dormito sul fianco destro e sinistro ho avvertito fitta pettorale interno, per poi passare al risveglio. Il giorno seguente dopo aver mangiato appoggiatomi sul divano di fianco, ho riavvertito questa fitta interna pettorale.. lasciandomi indolenzita le scapole particolarmente la sinistra, come se avessi sensazione di stennicchiarmi.. dopodiché in macchina rivenuta la fitta per qualche instante è una sensazione di calore al busto anteriore e posteriore , e in faccia, ( presuppongo la paura, ansia ) .. avvolte alla digitopressione mi fa male il pettorale alto, e sotto il capezzolo.. ma sinceramente mi spaventa la fitta quella interno centro pettorale.. dopo la ranitina per la Mrge ho notato migliorie.. e migliorie anche dopo aver assunto un cpr di brufen 600 al di... per 5gg.. la ringrazio di cuore esimio dottore.. le porfo i miei distinti saluti... e la ringrazio di vero cuore..

[#18]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Torno a ripeterle che i dolori, proprio da come lei li descrive , non sono cardiaci

Con questo la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#19] dopo  
Utente
Grazie mille per le rassicurazioni dott. Cecchini
Mi rendo conto che potrei apparirle prolisso ossessionato ma la paura fa 90 :)..
volevo gentilmente chiederle, visto e considerato che con l’assunzione del brufen 600 una al dì, sembra abbia avuto migliorie, per quanto lo posso assumere ? E in che posologia ? 1 cpr al di? Grazie ancora per la disponibilità..

distinti saluti

[#20]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non possiamo prescrivere terapie.
La terapia con antinfiammatori si fa solitamente per tre quattro giorni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#21] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Cecchini, capisco perfettamente. Le modifico la domanda:

Potrei a distanza di tempo riprenderli al bisogno, in quanto noto che dopo poco che sospendo la somministrazione, riavverto i doloretti. La ringrazio come sempre. Una buona giornata.

Distinti saluti

[#22] dopo  
Utente
Dott. Cecchini spero non mi mandi a quel paese, volevo esporle una situazione accadutami quest’oggi, la quale mi ha lasciato un po’ perplesso e spaventato. Tornato da Un viaggio in treno questa mattina, dopo aver mangiato una grigliata mista al ristornate ed aver preso un caffè con amaro, ho notato dopo un po’ un bruciore fastidio peso sul torace, e fastidio zona tricipide gomito e polso, ho pensato chiaramente ad un problema reflusso, visto che ne soffro, e visto i numerosi esami sostenuti.. giunto a casa con tali sintomi ho avvertito poi una sudorazione fredda sulla fronte, per qualche minuto, per poi sciamare con delle eruttazioni, e dei sbadigli, per sopraggiungere brividi di freddo anch’essi passati in maniera al quanto veloce. Ergo: avevo la fronte fredda e parte del torace freddo, situazione passata dopo poco.. riposando un po’ ho riavvertito fastidì sulla zona alta torace/pettorale.. avendo ancora come aria nello stomaco eruttandola, accompagnata da leggera nausea .. cosa mi dice gentile dott. Cecchini, ho un po’ di paura, giro e giro e sbatto sempre lì.. la ringrazio e le auguro un buon prosieguo di serata.. con stima...

[#23]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha avuto dei banali problemi gastrici

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente
Grazie infinite dott. Cecchini

Le porgo distinti saluti

[#25] dopo  
Utente
Esimio dott.Cecchini buonasera,
Volevo approfittare della sua gentilezza nonché profonda professionalità per chiederle delle delucidazioni... quest’oggi
(Da premetterle che ho eseguito svariati accertamenti cardiologi in merito)senza riscontrare nulla, ho accusato un fastidio(fitta) al pettorale alto esterno( tra petto a ascella) e poi basso più interno( sulle costole e sotto il capezzolo , con susseguente fastidio in zona scaporale sinistra e braccio e avambraccio sinistro,fino alla mano, e poi subito dopo ho avvertito una leggero sudore umidiccio sulla fronte per pochi minuti non freddo, bensì appunto caldo, ed una leggera tachicardia risoltasi in un paio di minuti spontaneamente. Al tatto avverto anche un fastidio in alto al pettorale sinistro fino sotto la clavicola, e zona costale e Ergo sia stato un episodio reazione della fitta a causarmi lo spavento, cosa ne pensa? Da premetterle che in questi giorni dopo le vacanze pasquali ho fastidì al basso ventre al tatto , con meteorismo ed areofagia, ed ogni tanto del reflusso. La ringrazio come sempre per la disponibilità e professionalità mostrata .. con stima le porgo i miei più distinti saluti

[#26]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali dolori nevritici intercostali conditi da una bella dose di ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#27] dopo  
Utente
La ringrazio di vero cuore dott.cecchini riesce sempre a tranquillizzarmi..sono pochi i medici in giro come lei, me lo lasci dire... esimiti dottore, anche stamane ho avvertito una fitta fastidio peso in mezzo al torace, tra i due pettorali per un breve momento, e poi fittine zona pettorale, ( il problema è proprio che come avverto queste fitte o fastidio vado in panico pensando al peggio, sono anche esse collegate a problemi nevritici intercostale come mi ha rassicurato nel post precedente ? La ringrazio ancora una volta per la disponibilità e grande umanità che dimostra

Sostituti saluti

[#28]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ripete le stesse domande...

E quindi riceve le stesse risposte....

Sono banali dolori nevritici intercostali conditi da una bella dose di ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#29] dopo  
Utente
Ha ragione dottore, mi scusi.
Mi rendo conto di esagerare e di porle quesiti identici, sottraendole del tempo inutilmente.
Volevo solo chiedere facendo gli esami di routine del sangue, tutte nella norma AZOTEMIA CREATINEMIA COLESTEROLO TRIGLIGERIDI BILIRUBINA VES PROTEINA C
GOT R GPT.. mi e uscito la PCK A 261 valore compreso Max 195, cosa ne pensa!? , il gg precedente ho fatto per un paio di ore Giardinaggio ed alcuno sforzi in giardino, infatti accusavo fastidì muscolari.. puo ciò causare questa alterazione ?
LDH INVECE È NELLA NORMA

Grazie mille esimio dottore

[#30]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il CPK modestamente elevato e' legato agli sforzi da lei eseguiti il giorno precendente al prelievo
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#31] dopo  
Utente
La ringrazio di vero cuore...
le auguro una buona serata e un buon week end Dott. Cecchini

Distinti saluti

[#32] dopo  
Utente
Esimio dott. Cecchini, buongiorno
Le chiedo sempre scusa se la importuno, o se le pongo quesiti avvolte non meritevoli di nota, ma lei è davvero in grado di essere chiaro, esaustivo, e gentilissimo..
dopo un po’ di tempo, riavverto dei fastidì nella zona pettorale, sottoclavicolare, e al centro del petto o un po’ più sopra del petto centro del diaframma, che si espandono lunghi i fianchi con spesso dolore correlato alle scapole e in mezzo la schiena. Altre volte le fitte si propongano tra l’avambraccio il tricipite è la mano, quest’ultima spesso e come si addormentasse. Al risveglio avvertivo un leggero peso sul petto, per una frazione di secondi, per poi passare, ciò avvolte va e viene, anche durante la giornata.
Ps: esami tutti nella norma, dai diagnostici agli specialistici, ma questi fastidì sono delle volte fastidiosi, e preoccupanti. Cosa ne pensa esimio dottore?
Grazie anticipatamente di vero cuore, è un grande professionista. Con stima, le porgo i miei più distinti saluti

[#33]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Penso che lei abbia dei banali dolori nevritici, muscolari, che niente hanno a che fare con il suo cuore, come piu' volte le ho scritto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#34] dopo  
Utente
Grazie esimio dottore,
Quindi anche questi fastdietti pesi sul (torace sterno) e lungo i fianchi e scapole, oltre che rientrare in una problematica nevritica muscolare come mi ha esplicato gentilmente, secondo lei potrebbe anche essere correlata ad un problema, gastroesofageo, vista la tensione all addome basso ed ai fianchi? Calcolando poi che spesso ho un reflusso ed eruttazioni con aerofagia e meteorismo ?
Grazie mille ancora una volta. Esimio dottore.. mi farebbe davvero piacere incontrarla per conoscerla e ringraziarla di persona, per la grande professionalità che mostra sempre..
ancora una volta, le porgo i miei distinti saluti.. con stima

[#35]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' possibile che il reflusso possa essere causa di qualcuno dei suoi disturbi ma paiono per lo piu' di origine muscolare

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#36] dopo  
Utente
Esimio dottor Cecchini salve, ho effettuato un controllo di routine, volevo gentilmente un suo prezioso parere da professionista eccelso e di spessore quale è.
Ecg:
Tachicardia sinusale 100 bpm
Normale conduzione atrioventricolare ed intraventricolare
Asse elettrico equilibrato/ assenza di franche anomalie della ripolarizzazione vent

Ecocolordopplergrafia Cardiaca:
Spessori parietali e volumetria intracavitarie del ventricolo sinistro nella norma ( siv=10mm; Dtdvsn= 47mm).
Radice aortica ed aorta ascendente esplorabile di calibro conservato
Atrio sinistro di volume conservato
Sezione destra di normali dimensioni, con ventricolo normocinetico TAPSE 21mm).
Assenza di versamento pericardico degno di nota.
Setti apparentemente integri.
Minima fibrosi degli elementi valvolari aortico e mitralico.
Non si evidenziano franche asinergie segmentarie del ventricolo sinistro, la cui funzione sistolica appare conservata in condizioni basali ( F.E 65%)
Al color doppler : Pattern mitralico compatibile con l’età..


La ringrazio di cuore dottore... le auguro un buon proseguimento, e le porgo i miei più distinti saluti

[#37]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono esami normali
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#38] dopo  
Utente
La ringrazio come sempre di vero cuore, per la sua gentilezza e professionalità mostrata come sempre, fossero tutti come lei... le posso chiedere cosa si intende per. Minima fibrosi degli elementi valvolari aortico e mitralico ? E pattern mitralico al doppler compatibile con l’età ?
Posso stare tranquillo ?
Grazie mille, esimio dottore...

Con stima, le porgo distinti saluti

[#39]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
vuol dire che è normale per l eta

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#40] dopo  
Utente
Grazie per la pazienza e cortesia che mostra ad ogni consulto esimio dottor Cecchini. Volevo chiederle; da qualche giorno ho fastidi, fitte, bruciori in zona pettorale alto sinistro sotto la clavicola e poco più sopra dell aureola del seno, e avvolte sempre sotto al pettorale zona costale, e zona ascellare a scendere in giù sul fianco sempre sinistro. Questi dolori in genere sono accompagnato da fastidì zona scapolo dorsale, tanto è che questa notte, ho trovato un po’ di sollievo al dolore pettorale poggiando la scapola vicino ad uno spigolo di una mensola facendo pressione. Queste fitte avvolte avvengono anche in zona spalla braccio gomito, come se partissero dal collo, ( ho una rertilizzazione della curva cervicale) e se pigio dei punti sul braccio fanno male. Al risveglio o quando faccio dei movimenti inizialmente sono più fastidiosi, come se avessi contratture lungo la zona toracica, quando svolgo attività fisica invece come lunghe passeggiate sembra di non averne, come se si sciogliessero. Cosa ne pensa esimio dottore? La ringrazio come sempre, spero di incontrarla di persona un giorno per poterla ringraziare personalmente e sdebitarmi per il lavoro magnifico che svolge.. con stima
Distinti saluti

[#41] dopo  
Utente
Ah dimenticavo dottore apparte gli esami che gli ho elencato nei post precedenti..
la p.a. Si mantiene in genere di 125/80 130/75, qualche volta abusando con l’alimentazione l’ho trovata a 140/80
I bpm a riposo sono sui 65, per arrivare durante la giornata a 73/80 in attività .. con passo sostenuto a camminata di 3km la sera raggiungo i 95 per poi scendere agli 80
E posizionarsi a fine camminata sostenuta sui74 bmp...

[#42]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dolori NON cardiaci e valori di frequenza e pressione normalissimi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#43] dopo  
Utente
Grazie infinite esimio Dottor. Cecchini..
volevo chiederle una curiosità tecnica, nel misurare la P.A , se la misuro seduto con il braccio posizionato sul tavolo per farle capire, l’ho trovata 140/80 , misurandola poi con il braccio poggiato su di una penisola leggermente più alta, quest’ultima era di 130/75, misurandola ancora da disteso questa scende notevolmente 120/70.. da cosa dipende ? E come mi consiglia di misurarla per avere una reale e giusta misurazione? Grazie di cuore

Distinti saluti

[#44]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono variazioni insignificanti legate alla posizione del braccio.
solitamente si suol dire di misurarla,da seduto con il braccio " all,altezza del cuore"

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#45] dopo  
Utente
Esimio dottore, salve
Volevo un suo prezioso parere su di un ecg di controllo effettuato in data odierna.

Ritmo sinusale a circa 93bpm

Normale conduzione A / V

Non significative turbe della ripolarizzazione.

Grazie infinite come sempre, un cordiale saluto.

[#46]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
da come è descritto è normale

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#47] dopo  
Utente
Grazie mille dott. Cecchini,

Non significative turbe della ripolarizzazione

Nel precedente ecg vi era scritto le medesime cose di quest’ultimo, sulla condizione ecc, e per quando riguardo la ripolarizzazione, :ASSENZA DI FRANCHE ANOMALIE DELLA RIPOLARIZZAZIONE VENTRICOLARE.
Vuol dire la stessa cosa? Cosa significa Non significative turbe della ripolarizzazione?
Grazie come sempre esimio dott. Cecchini per lo splendido lavoro che esegue...

Un cordiale saluto
Con stima

[#48] dopo  
Utente
Ah esimio dottore, dimenticavo, che ho iniZiato a fare attività fisica, con lunghe passeggiate e corsette brevi per circa 4/5km al dì.. non so se ciò può influenzare.. grazie ancora

[#49]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ...c'e 'scritto che NON le ha...
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#50] dopo  
Utente
La ringrazio esimio dottore come sempre..

E che il termine TURBE seppur scritto non significative turbe della ripolarizzazione, mi destava un po’ di allarmismo, posso stare tranquillo allora dottore ?

Grazie infinite ancora
Con grande stima, la ringrazio e la saluto