Bicuspidia

Buongiorno, sono un ragazzo di 33 anni affetto da bicuspidia aortica.Ho fatto l ultimo controllo a novembre e la mia diagnosi é insufficienza aortica di grado moderato con dilatazione aorta ascendente 46 mm, lieve stenosi aortica.Faccio controlli ogni 6 mesi e gia da un anno il mio cardiologo mi consiglia di farmi vedere da un cardiochirurgo...da novembre sto anche assumendo sequacor perche ho la frequenza cardiaca che varia dai 95 a 110 invece la pressione e quasi sempre regolare...ora domani ho una visita cardiochirurgica e sono un po preoccupato...Ultimamente a volte ho giramenti di testa, mi sento stringere in gola e ho dolori alle gambe...Voi cosa ne pensate?grazie e buona giornata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
I sintomi che lei riferisce non hanno niente a che fare con la valvulopatia della quale lei e' portatore.
A parte il beta bloccante andrebbe aggiuntop un ACE inibitore per ridurre il post carico e quindi la frazione di rigurgito.
Un intervento chirurgico di riparazione o sostituzione valvolare va seriamente preso in considerazione.

Nel frattempo ovviamente e' consigliabile anche una profilassi antiendocardite in caso di interventi dentarie o endoscopie.

Cordialita'

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta, si si la profilassi la seguo giá...ciò che mi preoccupa e il peggioramento della situazione negli ultimi 5/6 anni....prima facevo controlli annuali e bene o male la situazione era sempre stabile...ora invece sembra che va sempre a peggiorare...grazie mille ancora e buona giornata
[#3]
dopo
Utente
Utente
Questa e la mia diagnosi:
Bicuspidia aortica con rima di chiusura verticale e apprezzabile rafe accessorio sulla cuspide coronarica dx, rigurgito valvolare aortico lieve medio e gradiente valvolare circa 30 mmhg (stenosi aortica lieve-media). Aorta ascendente ectasica di circa 46 mm.
Si apprezza ritmo tachicardico e si suggerisce di assumere sequacor 1,25 controllando p.a. e f.c. Si consiglia successivo controllo tra 4/6 mesi evitare sforzi fisici e smettere di fumare!!!
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Mi pare che lei debba essere operato senza perdere altro tempo, anche se mancano i datio ecografici riguardo alle dimensioni del suo ventricolo.
Smetta di fumare, anche in vista del prossimo intervento, perche' puo' creare problemi allo svezzamento dal respiratore, oltre a causare i danni che lei ben sa.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore...domani ho la visita cardiochirurgica e vedremo cosa ne uscira fuori...io spero che mi facciano l intervento perche vivo male questo "aspettare il momento giusto"...grazie ancora per il tempo che mi ha dedicato e Le auguro buona giornata....
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, Vi aggiorno dopo la visita di ieri.
Il cardiochirurgo ha visto le mie precedenti visite e ha solo ascoltato il cuore...e mi ha detto che ad orecchio la situazione e peggiore di qll scritta...non mi ha fatto neanche eco perche ha detto che e meglio fare il transesofageo cosi abbiamo una situazione piu chiara...
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Il transesofageo e' utile.
Ci faccia sapere se vuole

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, Vi aggiorno sulla mia situazione dopo il transesofageo.
Per il momento lasciamo tutto in suspance perche ha detto che il ventricolo sta ancora bene anche se la valvola e danneggiata...mi vuole rivedere nuovamente a giugno e poi si valuta la situazione....cosa ne pensate?
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Il
Mio parere L ho espresso nella risposta n4
Non c è niente di più sciocco che aspettare che il ventricolo si danneggi per operarsi
Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test