Utente 549XXX
Buonasera Dottori, sono un ragazzo di 31 anni (premetto che sono una persona ansiosa e ipocondriaca), scrivo per un pensiero che mi tormenta. Ho fatto una visita cardiologica con l’elettrocardiogramma e il Dottore mi ha detto di avere delle Turbe della conduzione della branca destra e la tachicardia a 101bpm. Cosa vuol dire? È da preoccuparsi?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no
da come è scritto è un ecg perfetto per una persona ansiosa

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Grazie per la risposta Dott. Cecchini.
Cosa vuol dire allora turbe della conduzione della branca destra?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
che l impulso elettrico della sua branca destra , in termini di millisecondi.
il che non comporta alcunche e viene considerato nella normalità.
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 549XXX

La tachicardia potrebbe dipendere da questo? Approfitto per dirLe anche un’altro disturbo per il quale sono andato a farmi la visita cardiologica. Ho mediamente il battito su i 90bpm e ogni volta che faccio un piccolo sforzo, come ad esempio salire le scale o qualsiasi altro tipo di sforzo minimo avverto i battiti del cuore accelerarati. Da premettere che faccio una vita molto sedentaria. Cosa potrebbe essere?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
è banalmente legato alla sua vita sedentaria e dal suo sovrappeso.
tutto qui

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 549XXX

Non potrebbe essere tachicardia inappropriata?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
MA figuriamoci...
Cerchi di perder chili e di camminare un'ora al giorno .

Tutto li

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 549XXX

Grazie mille di tutto Dottore.
Saluti

[#9] dopo  
Utente 549XXX

Gentile Dottore, dimenticavo di dirLe che il Cardiologo mi ha anche prescritto il Dilatrend 6,25. Lei cosa pensa?

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non ne vedo il motivo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 549XXX

Perché durante la visita all’elettrocardiogramma è risultata la tachicardia a 101 bpm.
Il mio problema è come Le dicevo ieri è che a riposo sono su i 90 bpm e dopo un piccolo sforzo tipo salire le scale arrivano subito su i 130 bpm.

[#12] dopo  
Utente 549XXX

È possibile anche il fatto che se a riposo è a 90/95bpm il che già alto arriva dopo piccoli sforzi a 130/140bpm?
Attendo una sua gentile risposta.
Grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi le ho già risposto.
Cammini un ora a passo svelto.


Con questo il mio consulto finisce qui

Cordialità

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 549XXX

Salve Dottore, mi capita spesso dopo uno sforzo di mettere la mano sul petto e sento oltre che una forte accelerazione cardiaca anche una sorte di rimbombo, battiti accavallati. Cosa può essere?

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
5 lettere.....orizzontale
ANSIA

cordialita'
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza