Utente 475XXX
Buonasera Dottori,
Avevo scritto tempo fa in merito ad una infezione all’alluce con rigonfiamento a lato del dito e comparsa di carne viva che fuoriusciva dal rigonfiamento verso l’unghia. Per un mese avevo applicato neomicina è fatto impacchi di acqua e sale anche se raramente. Visto che la situazione non migliorava affatto mi sono rivolto alla mia dottoressa che mi ha detto di evitare gli impacchi di acqua e sale che a suo parere non servono a molto, sostituirli con betadine e sostituire la neomicina con l’aureomicina dicendomi che si sarebbe dovuta seccare la parte di carne viva fuori uscita.
Da circa due settimane sto applicando aureomicina e betadine e se pur abbia notato che la parte si è leggermente seccata, il rigonfiamento a lato del dito persiste e la carne viva fuoriuscita pur se leggermente secca rimane lì. Quando levo le garze notavo (negli ultimi due giorni molto meno) del materiale pus/sangue accumulatosi ma a livello concreto non noto miglioramenti nel complesso e mi fa ancora abbastanza male a premere il dito.
Devo attendere ultieriormente o è meglio rivolgermi nuovamente alla mia dottoressa? I Tempi medi di guarigione quali sarebbero?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non capisco perche' posti il suo quesito in cardiologia
Ad ogni buon conto la sua dottoressa e' assolutamente in grado di curarla.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Mi scusi, volevo postarlo su Chirurgia