Utente cancellato
Gentili dottori, buon pomeriggio,
ho 29 anni, un mese fa ho fatto una visita cardiologica con ECG ed ecocardiogramma.
Tutto normale, il dottore in sintesi mi disse che ho un cuore sano.
Ho fatto questa visita perché delle volte mi capita dopo magari aver fatto una rampa di scale o una piccola corsa per andare a prendere il bus di sentire il mio battito irregolare.
Lo sento un po' veloce, e fin qui tutto bene perché dopo le scale o una corsa è normale avere il battito più veloce, però delle volte sento che nella "fase di recupero" se la posso chiamare così, quando mi fermo in pratica, sento il battito che prende una pausa riparte lentamente e poi di nuovo veloce come prima, fino a normalizzarsi del tutto, l'ho potuto constatare controllando le pulsazioni sul collo e sul polso, aggiungo anche che mi è capitato di sentirlo anche dopo aver assunto caffeina o alcol, o dopo aver mangiato.
Il dottore mi disse che se si dovesse presentare quotidianamente di fare l'holter, in quanto questo battito non lo sento ogni giorno,
Premetto che sono una persona ansiosa e ho maledettamente paura di qualche malattia cardiaca improvvisa e delle volte penso che in qualche modo questo battito ha a che fare appunto con l'ansia, ma mi è capitato di sentire questo battito pure in situazioni in cui non avevo l'ansia.
Ho eliminato caffeina e bevo meno alcolici rispetto a prima, in più ho smesso di fumare l'anno scorso, mi piacerebbe capire come muovermi e risolvere questo problema.
Vi ringrazio per la vostra disponibilità.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se lei avverte disturbi del ritmo deve programmare un banale holter delle 24 ore per dirimere ogni suo dubbio

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza