Aritmologo

Partecipa al sondaggio
Buon giorno, in giugno sono stata operata per riparazione mitralica in miniinvasiva, purtroppo l'intervento non è andato bene, il ventricolo dx non rispondeva, coma e poi sternotomia e sostituzione valvola con una meccanica. Sono tornata quasi due mesi dopo a casa e progressivamente ho cominciato a sentire strane sensazioni al cuore (nulla di assimilabile ad extrasistole che conosco bene), ho eseguito un holter di 7 giorni settimana scorsa e la risposta è la seguente.. Ritmo sinusale con frequenza massima 110 media 75 e minima 60 battiti al minuto
Fasi di blocco atrio ventricolare di primo grado con fenomeni di secondo grado tipo 1 anche diurni senza pause patologiche.
Rare extrasistole sopraventricolari e ventricolari isolate
Si consiglia valutazione aritmologica. Ora dopo quello che ho vissuto sono molto scossa e preoccupata per questo. Pensavo che dopo tutto quello che è successo ora il cuore funzionasse bene. Chiedo informazioni circa la gravità di questa patologia.
Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Non e' una patologia grave, ma va tenuta d'occhio, per valutare la eventuale progressione del disturbo di conduzione.
Che farmaci sta assumendo?

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Eutirox mattino, Atenololo 50 mattina e sera, Coumadin.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Ecco magari andrebbe sospeso L atenololo che rallenta la conduzione AV e sostituito con Ivabradina del tutto neutrale sulla conduzione .
Ne parli con i suoi medici
Ovviamente dopo L eventuale cambio ripetere un holter

Arrivederci
[#4]
Utente
Utente
La cardiologa mi ha ridotto atenololo a 25 per 2 die, ritiene che molte sensazioni che provo siano legate alla forte compressione della gabbia toracica che in effetti ho.
Le chiedo una cosa, la notte per me è impossibile stendermi sul fianco sx, il cuore sembra soffrire e la valvola emette un click diverso che infastidisce.
Da cosa dipende questa sgradevole sensazione?
La ringrazio per le risposte
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Il click e' legato alla chiusura dei dischi della valvola meccanica (ci si abituera' fino a non sentirlo).
Ribasdisco che in presenza di disturbi di conduzione come i suoi , di nuova insorgenza, il beta bloccante sia da eliminare e sostituire

Arrivederci
[#6]
Utente
Utente
Grazie, buona giornata!
[#7]
Utente
Utente
Buonasera dottore, le volevo dire che la cardiologa mi ha cambiato betabloccante, come lei aveva già consigliato, sono passata al bisoprololo 2,50 mattino e 1,25sera. I disturbi si sono attenuati. Continuo ad aver problemi nel range di assestamento del valore INR ora a 1,75. Sto molto attenta alla alimentazione. Assumo Armolipid plus per ipercolesterolemia. Mi chiedevo quanto posso andare avanti o quanto è pericoloso no n arrivare al valore normale degli INR per la mia situazione?
Sento persone che smettono di prendere Coumadin e assumono farmaci diversi per tenere sangue scoagulato.... In futuro sarà possibile anche per me? So che attualmente la risposta è negativa.
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
al momento gli altri anticoagulanti non sono indicati nei pazienti con protesi valvolare.
devealzare il dosaggio del Coumadin per portare INR tra 2,5 e 3.
tenga presente che più il suo fegato funziona bene e più deve alzare il dosaggio del,farmaco .
Il valore attuale che lei indica è pericoloso

arrivederci
[#9]
Utente
Utente
Buongiorno dottore, il medico di base mi ha alzato la dose, ogni volta aumenta progressivamente il farmaco, ora prendo una pastiglia e mezza e ho prelievo a 7 giorni dal precedente. Io intendevo chiedere si può dare uno scossone al valore oppure va bene andare avanti per tentativi?
Inoltre chiedo, il betabloccante devo prenderlo a vita oppure potrà essere sospeso più avanti?
Grazie
[#10]
Utente
Utente
Volevo chiedere anche, sono una emicranica e per quello assumevo atenololo, ora ho attacchi durante il ciclo mestruale molto forti, posso prender auradol (triptano) e tachipirina, ma fanno poco... Cosa mi consiglia?
[#11]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
può darsi che abbia bisogno anche di un dosaggio maggiore, ma non è un problema.
il beta bloccante è un farmaco molto importante e non vedo perché dovrebbe sospenderlo

arrivederci
Emicrania

L'emicrania è una delle forme più diffuse di cefalea primaria, può essere con aura o senz'aura. Sintomi, cause e caratteristiche delle emicranie.

Leggi tutto