Utente
Buongiorno dottori.
Prima mentre salivo le scale, Durante la fase di recupero (credo) ho avvertito una irregolarità del battito cardiaco.
Praticamente ha rallentato sembrava quasi immobile dopo qualche frazione di secondo ho messo le dita al polso e ho sentito un tonfo lento seguito da altri due battiti molto lenti per poi tornare lentamente normale.
Non vorrei preoccuparmi eccessivamente perché ho fatto questo anno ecg, holter pressorio, holter ECG, prova da sforzo, eco RMN. Quindi almeno per un paio di mesi sarei ancora posto (ultima visita cardiologica ad aprile) .
Volevo un parere su cosa possa essere stato.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
tranquillo per un paio di mesi?
dopo quella sequela di esami lei non dovrebbe eseguire esami per 10 anni...
Non vedo alcun motivo di preoccupazione

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buona serata e grazie mille per la disponibilità.
I due mesi erano ironici :) È stato studiato abbastanza il mio cuore effettivamente!

La ringrazio per la risposta e le auguro una buona notte

[#3] dopo  
Utente
Dottore posso chiedere una ultima informazione?
Ho un problema al metabolismo in fase di diagnosi, ho scoperto varie intolleranze e allergie. Dimagrisce e ingrasso in questo periodo ma finalmente ho trovato un ottimo dottore che mi ha fatto una dieta in base al mio problema e ho già perso 2.5 kg in 7 giorni
Ingrassando ovviamente si può avere una ipertrofia sinistra del ventricolo, tornerebbe normale tornando al peso forma il cuore torna normale?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non e' vero che ingrassando aumenta la ipertrofia ventricolare sinistra, ne' che dimagrendo questa si riduca.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente
Però dottore a me hanno sempre detto che la mia era dovuta al mio sovrappeso e non alla malattia.
Quindi può essere dovuta al sovrappeso?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, lo spessore puo aumentare se assieme al sovrappeso il paziente ha valori pressori elevati , e non certo alla sua eta', ma con gli andare degli anni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Scusi se domando ancora.. Ma sono confuso
E allora la mia ipertrofia ventricolare sinistra di 14mm da cosa è dovuta?
Lei l'anno scorso mi ha aiutato molto quando avevo questo dubbio se era cardiomiopatia o no dicendo che non era la CMI ma il mio sovrappeso il problema
Ma la mia PA è normale.
Cosa potrebbe essere allora?

[#8] dopo  
Utente
Guardi dottore le mostro cosa ci eravamo detti
(poi ho min sono ricoverato per farmi aiutare nella gestione del panico e da lì ho fatto anche la risonanza)

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/634699-visite-di-accertamenti.html

Questo è quanto ci eravamo detti

La ringrazio per la disponibilità

[#9] dopo  
Utente
Caro dottore appena può le va di rispondermi?
So di essere quel soggetto " che continuia a scocciare"
Ma glie lo Assicuro che lo faccio solo perché ho paura.
Una paura di una malattia che letteralmente mi ha tolto tutta l'adolescenza e che lei e altri piano piano mi avete aiutato quasi a superare ma le cicatrici sono "fresche" e oggi è come se ne fosse aperta..
Io ero sempre convinto che era dovuto alla obesità come mi diceva lei e altri colleghi (solo uno disse che secondo lui era cardiomiopatia)

Spero in una sua risposta che attenderò con ansia

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Evidentemente è stato sovrappeso per molti anni e questo evidentemente ha influito . Non so che valori pressori lei abbia avuto un questi anni.
ha eseguito un holter pressorio?
Perché a volte non si ha percezione di valori pressori elevati
Lei NON scoccia affatto ma è focalizzato sul suo cuore anziché sul suo peso .

Smetta di pensare al suo cuore

Cordialità
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Quest'estate per la prima volta in vita mia ho fatto l'holter pressorio e la pressione era perfetta. All'età di 14 anni mi hanno riscontrato ivs di 14 mm e per tanti anni mi è rimasto il dubbio di avere la cardiomiopatia ipertrofica. Sia lei che altri colleghi mi avete detto che la causa non è cardiomiopatia, bensì il mio sovrappeso. Poi un cardiologo mi disse che secondo lui era cardiomiopatia ipertrofica e quindi ho fatto a pagamento la RMC. La cosa che mi ha sempre lasciato titubante è il fatto che nelle eco rimane sempre l'ipertrofia ma nella RMC lo spessore è nei limiti. Faccio psicoterapia e per quanto riguarda la focalizzazione sul peso è da quando sono stato ricoverato per il problema metabolico che mi trovo in cura presso un centro per risolvere l'obesità
Vorrei soltanto dimenticare la cardiomiopatia ipertrofica che da anni mi perseguita il dubbio
Perdoni se sono stato troppo prolisso
Cordialità

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se alla RM NON c'e' ipertrofia significa che NON ha ipertrofia, come le ho gia' detto, perche' la RM e' molto piu' accurata ed inoltre permette di distinguere la ipertrofia da sport dalla forma invecce ipertrofica congenita.
E di conseguenza NON ha alcuna cardiomiopartia ipertrofica.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Adesso basta pensarci.
Magari eco doppler stop per 2 anni così sto tranquillo. Visto che mi hanno detto che il mio cuore ha "una ottima funzione di poma" e la dottoressa della rmn ha detto " l'esame non evidenzia nessuna malattia del miocardio né nello specifico una cardiomiopatia ipertrofica"

Me la devo solo dimenticare giusto?

E magari fare viste ogni 2 anni non ogni 1 vero?

Grazie di tutto

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Anche ogni 3

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno dottore non volevo aprire un altro consulto per una domanda

Il 4 novembre ho la visita per sospetts OSAS, è da sabato che sento di soffocare durante il sonno e non sto dormendo.
Ma può anche essere dovuta a problemi di cuore?
( mi spaventa questa nuova situazione )

P.s in tutti gli Holter fatti di notte non viene mai segnalato nessuna attività particolare del cuore ( ne ho fatti 8 negli anni )

Questa nuova condizione mi spaventa spero non sia una sindrome grave non sapevo nemmeno della sia esistenza.

Mi perdoni il disturbo

[#16]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se dorme non può certo sentirsi soffocare.
per la diagnosi di OSAS ci sono degli esami speciali da fare
(polisonnografia) arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente
Si la esiguirò a metà novembre.
È da due notifiche dormo poche ore.
Nel caso di positività di OSAS è una sindrome pericolosa? Non vi va di cercare in internet ho para di trovare risposte fuorvianti
Buona giornata

[#18]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
senta lei si preoccupa,per ogni cosa. Prima veda se c'è le ha e poi ne parliamo.


con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza