Consulto per aritmia

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Buongiorno, sono una donna di 36 anni, fumatrice da una ventina, epilettica e in cura con tegretol 1000.
Da anni convivo con extrasistoli che poco interferiscono nella mia vita.
Scrivo perché negli ultimi mesi ho avvertito dei forti battiti aritmici, spesso uniti a fitte molte dolorose e seguiti da tachicardia.
Difficili ovviamente da spiegare ma diversi dalle classiche extrasistoli.
Ho fatto una visita cardiologica e due ecg da cui non è risultato nulla di anomalo.
Ho controllato tiroide ed elettroliti e sono nella norma (nonostante segua un'alimentazione vegana).
Ho fatto il doppler e non risulta nulla di anomalo.
Eppure il cuore continua a darmi questi battiti strani (che mi fanno preoccupare non poco in realtà).
Cosa posso fare di altro?
Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 95.6k 3.2k 3
Se lei fuma si deve aspettare ben altro che banali aritmie...come sa bene.
Quindi puo' eseguire un Holter per capire tipo e quantita' di aritmie.
Ma se non smette di fumare e' del tutto inutile

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto