Battiti cardiaci

Salve e la prima volta che chiedo un consulto in questa area... Premetto che sono una persona ansiosa ipocondriaco soffrendo di ansia generalizzata con fissazioni su malattie... Sono in cura con lexotan 1.5 2 al giorno, ma per mia decisione perché la mia psicologa mi ha Eva prescritto la Lyrica che non ho mai voluto prendere... Allora il mio problema è nato una settimana fa per causa di un dolore passeggero al pettorale zona cuore, durato poche ore e poi sparito... Da lì ho iniziato a monitorarmi i battiti cardiaci dove a riposo si girano attorno i 70/88 e sotto sforzo, non eccessivo vanno sui 120/130...premetto che ieri per tutto il giorno, premetto che mi sentivo agitato e ansioso, anche a riposo erano dai 90/108, per tutto il giorno, dopo la sera andando a letto e prendendo la pillola sono calati sui 70/80...Allora premetto che non sono un tipo sportivo e molto sedentario, poco fa o provato a fare una corsa di tre minuti, e ho notato che ho cominciato a sentirmi il cuore accelerato, da, normale non lo sento, così preso dal panico ho misurato i battiti ed erano sui 180...Adesso vorrei capire se è normale tutto questo, se questi battiti sono regolari, premetto che non faccio una corsa così chissà da quanto tempo... Ho notato che dopo 5 /10 minuti I miei battiti si stabilizzano... Dovrei fare un esami cardiologico o è tutta una mia fissazione e come dicono i miei devo buttare questo orologio conta battiti...?
Grazie della vostra attenzione
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Ecco, piu' che buttarlo via lo regali a qualche ragazzino cosi' ci puo' giocare.

Lei ha un problema di ansia generalizzata che non migliora certo con le benzodiazepine.
Deve mettersi nelle mani di un bravo psichiatra.
Non puo' vivere in questo modo

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dott Cecchini la ringrazio intanto per la riso al consulto ma vorrei sapere però se questo cuore che sento così accelerato dopo una semplice corsa sia normale.. Il fatto che mi preoccupa è sentirlo così accelerato.. Nella mia ignoranza in materia attribuisco questo sintomo alla scarsa o quasi nulla attività fisica che faccio e il cuore non è abituato..
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
ovviamwnte il fatto che non sia un cuore allenato è uno dei motivi oltre l ansia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dott Cecchini so di essere un po pesante e ossessivo ma ieri sera mi è capitata una cosa che non mi era mai successa.. Ero sinceramente un po agitato, ma ho cominciato ad sentire il mio cuore battere sul petto, misurando i battiti eravamo sui 95/108,al punto che ho dovuto prendere un altra pillola di lexotan, cmq ero a letto, e so che questo sintomo viene chiamato "Cardiopalmo" e non è una cosa buona per chi Come me non lo mai havuta.. Si lo so che leggere cose su internet e sbagliato, ma vorrei capire se una visita cardiologica sarebbe indicata in base ai miei sintomi.. Grazie
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
lei è un uomo di 40 anni..e sta lì ad ingerire farmaci per banali palpitazioni?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dott Cecchini non sono le palpitazioni che mi danno paura ma il fatto che non le ho mai avvertite fisicamente.. Io penso già a stasera che se arrivano andrò di sicuro in panico.. Per questo le chiedevo se una visita cardiologica potrebbe essermi utile per così evitare che li sento e vado in panico, portandomi ad ingerire psicofarmaci senza controllo..Anche perché su internet ho letto che questo sintomo(Cardiopalmo!) non è per niente benigno...
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
ma non diciamo sciocchezze.
il cardiopalmo ce l hanno i ragazzini

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Dott Cecchini le espongo ciò che la medicina indica per Cardiopalmo : "" Tale sintomo è molto frequente, ma relativamente aspecifico. Il cardiopalmo, infatti, può comparire in assenza di patologie sottostanti o derivare da cardiopatie in grado di mettere a rischio la vita.... "" Ecco ciò che mette a me terrore,io non per essere insistente, ma una persona che come me non ha mai avvertito tale sintomo, che poi i miei battiti non erano così accelerati misurandoli erano sui 106 btm, il fastidio era proprio quello di sentire il cuore battere.. secondo lei potrebbe essere pericoloso non indagarci sopra? E poi perché sentirlo soltanto la sera? Forse perché ieri ho sforzato un po il cuore con la cosetta che ho fatto? Non capisco questo.. Grazie ancora dott Cecchini della sua disponibilità e pazienza..
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Quindi lei ora spiega a me cosa significhi cardiopalmo ?

è un grande

In realtà per cardiopalmo si intende la percezione fastidiosa del proprio battito cardiaco .

quando lei ha la tosse pensa come prima cosa al cancro polmonare o alla tubercolosi?

quando ha un po' di febbre pensa alla

con questo la saluto, il mio consulto finisce qui

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10]
dopo
Utente
Utente
Dott Cecchini lei ha interpretato male il mio post.. Io non voglio insegnare a lei cosa sia il cardiopalmo lei è un dottore io sono qui per chiedere consigli a lei.. Io ho soltanto messo fra virgolette ciò che è riportato su internet per mettere alla luce ciò che io sento il mio sintomo.. Non mi sarei mai permesso di imparare a lei cuio che io non potrei mai sapere altrimenti non sarei qui a chiederle consigli o diagnosi.. Tutto il post era per farmi dare da lei una rassicurazione che non sono in pericolo di vita come dicono su internet.. Tutto qua.. Mi scusi ancora per l incomprensione e per non avere postato con un senzo il post precedente.. Grazie sempre per il suo tempo..

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test