Utente
Salve,
sono un ragazzo di 32 anni, faccio un' attività lavorativa sedentaria, sono in sovrappeso e fumatore.
Da circa una settimana per curiosità ho misurato la pressione per tre volte con intervalli di 5 minuti al misuratore digitale.
La media dei valori della misurazione era 136/90/ 88.
Il medico di base mi ha consigliato di rilevare i valore due volte al dì per tre giorni.
Ho eseguito le varie misurazioni (per tre volte con 5 minuti di intervallo tra di loro) ed ho avuto questi risultati:
Misurazioni: mattina sera
Venerdì 136/88/87 140/86/85
Sabato 133/83/85 137/90/82
Domenica 132/84/83 138/91/85

Durante questi giorni ho fatto varie misurazioni singole e in diverse ore del giorno, avendo valori: 130/82/79, 133/83/85, 130/84/91, 150, 92, 91, 136/92/90, 129/84/85...
Il medico mi ha prescritto una compressa da 1, 25 mg di nebivololo per una volta al giorno.

Secondo voi è bene iniziare una cura farmacologica o avrei dovuto aspettare a intraprendere questa terapia?

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prima di assumere fsrmaci lei dovrebbe calare di peso e smettere di fumare
dal momento che fuma Sa benissimo di avere un elevato rischio di infarto , ictus e di cancro.

Mangi senza sale e cammini un ora al,giorno a passo svelto.


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dott.,
la vorrei ringraziare per la riposta, ma vorrei farle alcune domande. Da premettere che i miei genitori sono ipertesi, non so se il dottore avrà prescritto questa cura poiché sono un soggetto a rischio o per mettersi al sicuro. Non potendo fare un holter in questo periodo, mi vengono dei dubbi:
continuare la terapia finché non potrò effettuare degli esami specifici?
Non continuare la terapia e tenere la pressione sotto controllo e seguire i suoi consigli?
Se dovessi sospendere la terapia, corro qualche rischio finché non si sblocca la situazione e poter fare gli esami?
Cordiali Saluti