Utente
buongiorno,
64 anni in cura da un paio d'anni con atenalolo 0, 25 mg al mattino e triatec da 5mg sempre al mattino, per ipertensione e battiti accelerati.

fatto lo scorso anno holter cardiaco che ha evidenziato 89725 battiti, 1132 paced, VE 0, SVE 703, VENTRICOLARI ISOLATE, COPPIE, BIGEMINE E TRIGEMINE E RUNS tutto 0, il medico mi disse quindi tutto ok e cosi e stato fino ad ua settimana fa da quando mi sono comparse improvvisamente extrasistoli molto frequenti durante il giorno e la notte.
mi devo operare di calcoli alla colecisti, pur non avendo mai avuto coliche ma il dottore mi ha consigliato di fare intervento preventivo.
Volevo chiedere se ci puo essere una relazione fra calcoli e extrasistoli, avendo letto qualcosa a tal proposito e se il consiglio del medico di base di prendere 2 volte al giorno 15 gocce di lexotan per le extrasistole è valido o meno, visto che per ora non ho visto nessun miglioramento.
sicuramente ho molta piu aria nello stomaco di prima e questo mi crea difficolta digestive.
potrebbe essere ansia dopo questo periodo di coronavirus?
attendo cortesemente un parere o suggerimenti vari.
Grazie infinite dell'attenzione

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La presenza di calcoli colecistici puo' favorire la comparsa di banali quanto fastidiose extrasistoli.
E' anche vero che il dosaggio di atenololo che assume e' un dosaggio ....pediatrico


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
allora dottore aumento l 'atenalolo a 0,50 mg suddiviso mattina e sera o in un unica soluzione e sospendo il lexotan che è acqua fresca per me? credevo che l'atenalolo fosse indicato solo per abbassare il numero dei battiti e non anche per le extrasistoli.
vorrei dormire la notte , cosa mi consiglia?
prometto di non disturbarla più ( almeno nell immediato).
Grazie e buon fine settimana.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile utente, per regolamneto del sito non possiamo certo prescrivere terapie a pazienti che non conosciamo
Oltre che vietato sarebbe arrogante, oltre che sciocco

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza