Ipertensione diastolica da sforzo

Ho 60 anni.
Sono recentemente stato dal cardiologo per una visita di controllo.
Non mi ha riscontrato patologie ma, essendo un ciclista, mi ha consigliato di fare un test da sforzo al cicloergometro.


Purtroppo mi è stata riscontrata una severa ipertensione diastolica da sforzo.
Riporto i principali dati dell'esame:

Protocollo: 30w ogni 2 minuti
Motivo dell'interruzione: esaurimento muscolare (86% della frequenza cardiaca massimale per l'età)
Andamento della TA: Severa ipertensione diastolica da sforzo
Variazioni del segmento ST-T rispetto al basale: nessuna
Aritmie durante l'esame: Rari BEV e BESV nel recupero
Sintomi riferiti: nessuno
Conclusioni: Test negativo per insufficienza coronarica

Inizio EXE 00:00 - Carico 10W - FC: 66 BPM - BP: 130/90 mm/Hg
FASE 1 2:00 30W 68 BPM 125/90 mm/Hg
FASE 2 4:00 60W 80 BPM 120/90 mm/Hg
FASE 3 6:00 90W 94 BPM 160/95 mm/Hg
FASE 4 8:00 120W 104 BPM 175/100 mm/Hg
FASE 5 10:00 150W 124 BPM 195/100 mm/Hg
FASE 6 12:00 180W 139 BPM 220/110 mm/Hg
Fine Rec 3:30 0W 70 BPM 170/90 mm/Hg

Il medico che mi ha fatto l'esame mi ha riferito che devo prendere molto seriamente questa ipertensione.

Sono tornato dal cardiologo, il quale ha invece minimizzato, mi ha ordinato Ramipril 2, 5 mg compresse da prendere una volta al giorno, dicendomi di fare la vita di prima, con l'unico accortezza di mantenere controllata la pressione.


Sono un ciclista amatoriale e 2 o 3 volte la settimana faccio giri da 50/70 km di percorrenza, mantenendo il battito cardiaco in un range di 110/125 BPM con rare punte a 140/145 BPM
Volevo chiedere un vostro parere se la suddetta attività fisica può avere riflessi positivi o negativi sulla mia salute.

Ringrazio sin d'ora e saluto molto cordialmente.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve.
Ha fatto un Ecocardio?
Ha ipertrofia del ventricolo sinistro o del setto?
Il fundus oculi glielo ha visto il cardiologo, si il cardiologo non l'oculista.
Alla sua età fare 70 km di percorrenza 3 volte alla settimana è una follia!
Il Ramipril a 2,5 mg una volta al giorno è una dose per canarini disappetenti. Una buffonata!
A prescindere dal fatto che il Ramipril si somministra ogni 12 ore e lei dovrebbe prendere 5 mg ogni 12 ore!
Che cardiologo è, scusi la franchezza?
Saluti cari.
Dr. Caldarola
[#2]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Guardi, francamente, quando sento che esistono colleghi di tale ignoranza professionale che esercitano, mi viene voglia di dismettere il camice e mettermi a fare il parrucchiere! E vivaddio!!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie della veloce risposta,... che mi preoccupa abbastanza.
Ho fatto Ecocardio che le riporto di seguito:

Obiettività: collaborante, eupnoico, PAO dx 136/87 mmHg. Turgore giugulare assente. Non edemi declivi. Toni ritmici, non soffi patologici. MV presente

ECG: ritmo sinusale, B.B.Dx incompleto, E.A.Sinistro.

Visualizzazione ecocardiogramma: di buona qualità
Normali volumi, cinesi segmentaria e frazione d'eiezione del ventricolo sinistro.
Ipertrofia settale di grado medio (14mm)
Esame indicativo di alterazione al rilasciamento della camera ventricolare sinistra.
Normali dimensioni atriali, setto interatriale integro.
Normali dimensioni e funzione sistolica del ventricolo destro.
Lieve dilatazione dell'aorta ascendente al tratto tubolare di lieve entità (39 mm), ai limiti massimi dimensionali al valsalva, nei limiti all'arco.
Normali morfologia e funzionalità dell'apparato valvolare aortico.
Normale morfologia e funzionalità dell'apparato valvolare mitralico, trascurabile rigurgito.
Trascurabile rigurgito tricuspidalico. Normale pressione sistolica ventricolare destra stimata.
Pericardio nella norma.

Visualizzazione carotidi: l'esame evidenzia un aumentato IMT che mai raggiunge la dignità di placca.

Conclusioni: cardiopatia ipertensiva, lieve dilatazione dell'aorta ascendente.

Non ho idea di cosa sia il fundus oculi....
Ma ho chiarissima l'idea che dovrò cambiare cardiologo!
Molte grazie per le ulteriori indicazioni che mi vorrà dare.
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,9k 2
Il dott Caldarola mi perdonerà se mi intrometto.
I suoi valori pressori sotto sforzo non destano alcuna preoccupazione.
desta preoccupazione lo,spessore del suo ventricolo sinistro .

L attività fisica così intensa non fa certo bene a nessun cuore e quindi neppure alla nostra età.

arrivedèrci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Lei ha 14 mm di SIV, una disfunzione diastolica non meglio quantizzata, una aorta per ADESSO riferita come si limiti massimi del range.Il che confligge con la diagnosi di ectasia... è un ossimoro perfetto.
Prendo atto perché l' Ecocardio non l'ho fatto io.
In una situazione di tal genere 2.5 mg di Ramipril al giorno sono un'offesa alla farmacologia clinica.
Lei ha bisogno di una terapia con un ACE inibitore a dosaggio pieno, un calcio antagonista tipo Nifedipina a rilascio prolungato e un beta bloccante beta 1 selettivo.
Inoltre poiché è a rischio di aritmie ventricolari deve fare un Holter ECG di 24 h, ad almeno tre derivazioni.
Se vuole vivere e non stramazzare dalla bici, la metta in garage e si accontenti di una passeggiata a passo svelto di un'ora, 90 min al giorno. Con la frequenza che non deve superare i 100 bpm. Fermandosi quando è stanco.
Dopo 30 gg dall'inizio della terapia antiipertensiva, deve fare un Holter pressorio di 24 h o ABPM,che nel suo caso è INDISPENSABILE.Anche se lo farà in estate. Col caldo.Nel frattempo misurare giornalmente la PA.
L'ecocardiografia doppler va ripetuta ogni anno.
L'esame del fundus oculi si fa, in ipertensivologia, con un oftalmoscopico diretto che costa 200 Eur massimo. Ma che bisogna aver imparato ad usare.
Il che presuppone una gavetta lunga e non di rado umiliante, specie in Italia.
Faccia leggere al suo "cardiologo", per me non c'è problema.
A lei i migliori saluti e se vuole ci possiamo sentire su questo canale.
Buona continuazione.
Dr. Caldarola.
[#6]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Il Prof. Cecchini mi perdonerà se lo contraddico.
Ma se lei sotto sforzo ha una diastolica di 110 che si porta appresso per 70 km, ed un evidente ipertrofia settale con disfunzione diastolica, proprio non capisco cosa ci sia da sottovalutare.Forse il Prof. Cecchini aspetta che il suo setto arrivi a 20 mm per cambiare terapia? Strano, perché in genere è un interventista latissimo sensu.
Prenda allora il Ramipril da 2.5 e faccia ciò che il prof Cecchini non ha detto. Perché de facto non ha detto nulla.
Se poi è per contraddire tour court, va bene.
Faccia come crede.
Saluti.
Dr. Caldarola.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Molte grazie.
[#8]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Di nulla.
Buona giornata.
Dr. Caldarola.

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test