Utente
Buongiorno,
scrivo per conto di mia suocera, 65 anni, post-infartuata (due stent posizionati durante l'intervento).

E' in cura con statine (Atorvastatina), antiaggreganti (Brilique) e beta bloccanti (Cardicor).

Inizialmente gli effetti collaterali dei medicinali le rendevano la vita impossibile, solo successivamente, riducendo i vari dosaggi, la situazione è migliorata anche se ad oggi, 7 mesi dopo l'intervento, continua ad accusare una pesante astenia che le impedisce una decente qualità della vita, spesso affanno al minimo sforzo, capogiri, dolori articolari diffusi e in alcuni giorni pressione arteriosa troppo bassa.

Le svariate visite di controllo, escludendo altre cause, hanno permesso di associare la situazione di malessere ad una ridotta tolleranza ad alcuni farmaci e le è stato suggerito di provare a sostituire i beta bloccanti con l'Ivabradina.

Ostacolo a questo tentativo è la sua allergia al lattosio.
Chiedo gentilmente se qualche Specialista è a conoscenza di una casa farmaceutica che produca ivabradina senza lattosio.

Da una mia ricerca online, delle seguenti case farmaceutiche, nessuna produce Ivabradina senza lattosio (Aurobindo Pharma Italia, Accord Healthcare Italia, Aristo Pharma Gmbh, Krka Farmaceutici Milano, Doc Generici, Eg, Mylan, Sandoz, Teva Italia, Zentiva Italia).

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione chi vorrà rispondere al mio quesito.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In effetti anche a me non risulta alcun farmaco a base di ivabradina senza lattosio.
Pero' tenga presente

1- che la quantita' di lattosio per compressa e' irrisorio
2- che non crea certo effetti collaterali degni di nota
3- che e' impossibile che sua suocera (sessant'anni fa...) non abbia mai bevuto latte o mangiato prodotti con lattosio..

Ora e' anche un po' di moda ...tra intolleranti al lattosio ed al glutine ( scoperte pochi anni fa) al mondo d'oggi rimarremmo piu' o meno una squadra di basket...

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, La ringrazio per la celere risposta.
Purtroppo devo riferirle che durante la degenza in ospedale, causa
somministazione di atorvastatina non priva di lattosio, abbiamo assistito a diarree esplosive ....anche li il Cardiologo, giustamente, aveva parlato di quantità minime ma le assicuro che l'effetto sull'intestino era notevole... lì abbiamo risolto con il marchio Doc che produce atorvastatina senza lattosio.

Grz ancora per la sua risposta.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sua suocera suppongo sia stata allattata al seno data L età .....

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Sebbene le parrà stano, non è stata allattata al seno.
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E con cosa la hanno allattata?

Cosi' per curiosita'
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Non latte materno ma latte vaccino fino all'età di due anni; solo sinceramente Dottore non capisco il suo discorso....
se è per questo, lei ha assunto alimenti con lattosio anche in età adulta senza aver problemi sino a circa 3/4 anni fa.
Poi sono iniziati i problemi intestinali e sono andati avanti sino a quando le hanno diagnosticato intolleranza al lattosio...e, in effetti, senza assumere lattosio qs fenomeni non le si ripresentano.
Ripeto... è bastato assumere atorvastatina (con minima quantità di lattosio) in ospedale, a seguito di infarto del miocardio, per far ripresentare le diarree esplosive.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi non si puo' essere allergici al lattosio a 65 anni.
La intolleranza al lattosio, di gran moda oggi, e' congenita e non viene a 60 anni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza