Episodio ti tachicardia e battiti irregolari

Buonasera dottore, mi scusi se la disturbo, le sto scrivendo questo consulto in preda ad una forte agitazione.
Ho paura che il mio cuore possa impazzire o a addirittura da un momento all’altro.

Dopo un pomeriggio passato in moto, sono tornato a casa e dopo aver mangiato, mi sono disteso sul divano.
Tutto tranquillo fino a quando non avverto una extrasistole (o almeno quello che io penso sia) fortissima.
Provo a non pensarci e continuo a guardare la partita, ma dopo circa 3/4 minuti da quell’extrasistole ho avvertito 2/3 battiti strani (la sensazione non era quella delle extrasistoli, ma proprio dei battiti casuali), e subito dopo è partito un altro episodio di tachicardia.
Ho ascoltato con attenzione il battito e dopo questi 2/3 battiti strani è aumentato gradualmente, raggiungendo i 120/130 bpm, per poi, dopo un minuto, ritornare gradualmente sui 90/80 bpm.
Stavolta nonostante l’agitazione ho cercato di restare calmo, e non ho avuto nè giramenti di testa, nè offuscamenti, nè fiatone, ho sentito solo caldo alle gambe.
Sento chiaramente il mio cuore battere e questi episodi, sentendoli ogni volta, mi fanno scendere notevolmente l’umore, mi fanno pensare di poter morire da un momento all’altro.
Non so, quando mi capitano, è come se tutti gli esami fatti non contassero nulla.
Mi consiglia di ripetere l’holter fatto 1 mese fa?
Nella speranza di trovare stavolta qualche anomalia?

La ringrazio per la risposta, buona serata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
sono banali extrasistoli che lei avverte con molto fssridio.
Ha gia eseguito tutti gli esami necessari . Cerchi di conviverci. stia lontano da caffeina e derivati ed ovviamente dalla,nicotina

arrivedèrci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore, la ringrazio molto per la risposta. Certo, non assumo nè nicotina nè caffeina, e nè derivati da essi. Il problema è che io mi accorgo molto di questi episodi perchè sento quasi sempre il mio cuore battere, sopratutto alla sera, e questi episodi di conseguenza risultano molto marcati. Mi fanno pensare al peggio. Non capisco come dall’holter non se ne sia trovata neanche una, mentre è 3 giorni ormai che ne avverto sempre una di sera, molto forte. Solo ieri peró, mi è capitato questo spiacevole episodio quei 2/3 battiti strani, magari erano extrasistoli a coppie ma la sensazione non era quella di sfarfallio, di cuore ingola, di vuoto in centro al petto delle forti extrasistoli che sento, erano più 3 battiti che hanno battuto in un ordine casuale, causandomi poi una breve tachicardia. Se posso porle una domanda, la modalità in cui quella tachicardia è avvenuta, ovvero graduale e di breve durata con circa 120/130 bpm senza nessun altro sintomo, puó essere legata sopratutto ad un fattore ansioso e di panico legato al fatto che io abbia avvertito quei battiti strani?
La ringrazio ancora, buona giornata!
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
l'ansia facilita la comparsa sia di tachciardia che di innocenti extrasistoli

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa