Dispnea

Buonasera, sono in una situazione un po’ particolare, da quasi un mese accuso questa dispnea al petto che non mi molla mai, sono andato al pronto soccorso 5 volte e gli esami sono tutti negativi anche i raggi al torace, il problema che questa non mi lascia dormire nemmeno la notte e io mi agito iniziando a piangere perché non capisco che cosa mi sto succedendo.


Ho fatto una gastroscopia (sono in attesa di biopsie), e mi hanno trovato un’ernia iatale e reflusso gastrico, biliare.


Tutto questo è iniziato con quando ho fumato la sigaretta elettronica, poi appena avuto questi sintomi li ho smesso subito, la spirometria è negativa è così mi sono recato da uno psichiatra che mi ha detto che questa continua dispnea che non mi lascia respirare bene sarebbe disturbo d’ansia generalizzato, vorrei ben capire quale correlazione ci potesse essere tra dispnea e ansia?

Attualmente sono in cura citalopram 20 mg e xanax 0, 75 aggiunte alla cura per l’ipertensione che faccio con lobivon 5 mg.


Al pronto soccorso mi hanno fatto 5 elettrocardiogrammi tutti negativi
[#1]
Dr. Filippo Pasca Cardiologo 5
Gentile utente,
Per risponderle in maniera appropriata avrei bisogno di capire meglio le caratteristiche del disturbo:
è una sensazione di affanno oppure un disconfort/disturbo/dolore toracico? Ha notato che la sua insorgenza peggiora con l’esercizio o può capitare che le venga in qualunque momento della giornata? Come le passa solitamente? E quanto dura in media? Sente anche del batticuore improvviso nel mentre?
Con la terapia ansiolitica questi disturbi migliorano?
Se le indagini di primo livello sono tutte negative, forse sarebbe indicato se il sintomo persiste approfondimento con elettrocardiogramma da sforzo ed ecocardiogramma transtoracico.
Cordialmente

Dr. filippo pasca
Medico Chirurgo
Specialista in Cardiologia
Alma Mater Studiorum - Bologna

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore buonasera, scusi le rispondo solo ora è una sensazione di affanno e dolore toracico come se stessero schiacciassero il petto e mi dura sempre, anzi le dirò meno al mattino più verso sera.
Questa cosa mi da sensazione di fastidio quando faccio le scale e quando sono a riposo, specie se cerco di dormire.
Per quanto riguarda la terapia ansiolitica con lo xanax di dormicchia, ma noto tachicardia se cerco di mettermi a riposo.
Le chiedo perché la mettono troppo sul problema ansioso.. e la cosa sembra alquanto strana... Chiedo scusa

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa