Frequenza bassissima

Salve dottori, stamattina verso le 6 mi sono svegliato con il bisogno di vomitare.
Mentre stavo per alzarmi il cuore ha incominciato a battere pianissimo, faceva un battito ogni 1, 5-2 secondi.
Mi sono dovuto sdraiare e avevo la sensazione che il cuore si stesse per fermare, mi girava la testa.
Appena mi sono sdraiato ho chiuso gli occhi, ma credo di non essere svenuto perché lo ricordo bene ed ho incominciato a sudare freddo.
La sensazione di battito lento e debole è durata per circa un minuto, un minuto lunghissimo.
Al termine ho avuto nuovamente il riflesso di vomitare ma non l’ho fatto.
La sensazione è stata molto brutta, pensavo che il cuore si stesse fermando, mettevo la mano sul petto e sentivo battiti distanziati.
Soffro di ansia e sono stato in psicoterapia, ma una situazione del genere non mi era mai capitata.
È possibile si sia trattato di una lipotimia.
L’ultima visita cardiologica l’ho eseguita un mese fa con esito negativo, aspetto una vostra risposta.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
un battito ogni 1-1,5 secondi significa una frequenza di 6o minuti e qualcosa di piu', legato allo stimolo vagale della nausea e del vomito

Niente di che , e' fisiologico

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore. non sono sicuro che la pausa fosse 1,5 secondi, può essere stata anche 2 o 3. sono abbastanza convinto che la mia frequenza fosse scesa a 30 ppm perchè mettendo la mano al petto i battiti erano molto distanziati, di fatti ero in una condizione di estrema debolezza. Si tratta quindi di uno stimolo vagale, esercitato dallo stato ansioso? o si tratta invece di qualcosa di più serio?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70,2k 2,6k 2
Mi ascolti, qualsiasi cosa le dicessi lei non mi crederebbe. perche' la sua e' una patologia ansiosa di pertinenza non cardiologica.

Le ho detto che e' un banale stimolo vagale: liberissimo di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

Sul prossimo scriva per cortesia "NON per il Dott Cecchini" in modo che suia lei che io possiamo risparmiare tempo.

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore non era assolutamente mio obiettivo mettere in discussione le sue parole. Riconosco i miei limiti ansiosi e ne prendo atto. Facevo riferimento alla pausa tra un battito e l'altro che è stata più lunga di quanto avevo scritto in precedenza. Detto ciò la ringrazio per la disponibilità, ma gli stimoli vagali possono trovare origine nell'ansia?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa