Dolore, battiti alti e fastidio al petto

Buongiorno.
Volevo qualche delucidazione.
Il prolasso della mitrale con il tempo può favorire l'insorgenza di una cicatrice o stiramento del muscolo miocardico non più diagnosticabile con l'ecocardiogramma?
I battiti alti in genere dovrebbero rimanere sui 60-100?
E pericolosa una frequenza sempre constantemente 95-100?
O anche più?
Inoltre la fc sostenuta a riposo durante l'esercizio fisico, può dipendere sempre dal prolasso il problema?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Le rispondo con ordine:

- il prolasso della mitrale (Ammesso che lei abbia un vero prolasso mitralico vero...) non provoca alcuna cicatrice
- 2 la tachicardia che lei segnala non provoca alcun danno, puo' essere solo fastidiosa (esegua un Holter se vuole)
- 3 la tachicardia non ha alcun legame con l'eventuale prolasso mitralico

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Salve, perdonatemi se l'ho disturbata.
Volevo chiederle un particolare, un particolare che sto riscontrando già da parecchio tempo. Innanzitutto, ho provato a misurare la pressione 3 volte al giorno: la mattina, il pomeriggio e la sera. Bene! Ho fatto questo tipo di controllo e risulta come credo tutto regolare; in genere ho però sempre la pressione (quella minima) più bassa del solito: anche 55 o 60, quella diastolica. La sistolica (quella massima) a 114, 119, e anche 120 in su. Mi capita però di avvertire sempre questo mal di testa, di avere la testa un po pesante, soprattutto quando ho la testa abbassata ecc. Anche quando esco e sto per farmi una camminata, avverto questa pesantezza alla testa, tipo mal di testa. Addirittura mi capita anche durante l'atto sessuale. Una volta durante l'atto sessuale, appena finito e misurato la pressione, sentivo il collo tirare e vibrare e la pressione in quel momento era 165/110, quindi alta. Avvertivo anche il battito del cuore nelle orecchie, proprio il rumore cardiaco. E normale o era perché la pressione era salita? E normale che durante un rapporto sessuale salga così tanto? E normale che quando faccio anche solo una camminata sale? La minima invece che è bassa, può portare dei problemi? Ora, mi sto preoccupando perché, questo mal di testa mi capita di percepirlo anche per strada, quindi camminando, facendo salite ecc. Il problema è che in quel momento, non potendola misurare perché non avendo l'apparecchio per misurare la pressione, non vorrei che in quelle circostanze io avessi la pressione alta senza che io potessi fare qualcosa per misurarla. L'unica cosa che ho potuto fare è stato quello di rientrare subito a casa per misurare la pressione. Ebbene, la pressione sostanzialmente era nella morma anche in questo caso: 125/75; altre volte 119/66; altre volte ancora 132/74. Insomma variava. L'unico problema resta il fatto che cosi facendo io non potrò mai sapere con certezza se e quando ho il mal di testa per strada cosa possa succedere realmente, se può salire o meno la pressione. Che cosa dovrei fare? L'holter pressorio? Premetto che da quello che io so, credo di non aver mai sofferto di pressione alta, o almeno cosi sembrava in questi anni. Da cosa potrebbe dipendere? Dalle analisi del sangue fatte un po di tempo fa, in linea generale è uscito tutto regolare tranne questa lieve microcitemia, cioè globuli rossi un po più piccoli della norma. Può significare qualcosa? Tra il collo e la base del collo, avverto una certa durezza ai lati del collo, vicino alla base del collo, dove c'è credo l'innervatura, quindi non riesco a capire se sono nervi tesi o le arterie ecc., si riescono a sentire sotto le dita con la mano e anche un po vederle, ma da tempo sono cosi. Per quanto riguarda il cuore invece, durante l'allenamento rimane sempre la Fc sostenuta, anche dopo aver finito di fare allenamento per diverse ore; sostenuta nel senso che rimangono sempre alti sopra i 100 bpm, è sempre stato così. Feci anche un test da sforzo dove non uscì praticamente nulla, soltanto che di un massimale di 190 bpm mi stavo sentendo male con palpitazioni, tachicardia, senso di soffocamento ecc. E normale?
Attendo sue
Cordialmente
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Guardi l'unica cosa che dee fare per tranquillizzarsi e' l' Holter pressorio
Ora lo fanno molte famracie

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Holter pressorio delle 24 o 48 ore?
[#5]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Con il saturimetro mi capita di avere di ossigenazione 89 o 95 per cento. Non è troppo bassa? Qualche è capitato anche a 84. Dovrei fare qualche esame specifico? Forse il mal di testa proviene dalla scarsa ossigenazione nel corpo? Comunque è holter pressorio delle 24-48 ore?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
A 29 anni girare col pulsossimetro come un vecchio pensionato bronchitico e' indice di una patologia cardiofobica di interesse psichiatrico
Inoltre quyegli apparecchieti da due soldi non sono affidabili

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Gentile dott. Cecchini, non vado in giro con il saturimetro. Semmai ogni tanto quando sono a casa. Ad ogni modo, in farmacia quale holter pressorio dovrei fare? Quelle che dura un intera giornata? E secondo lei, che diagnosi dovrei fare per capire la reale ossigenazione nel corpo, cioè quello più attendibile? E veda di non infervorvirsi, che già lo sono già di mio in questo stato. Grazie.
Cordialità
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Guardi io non mi infervoro, ci mancherebbe altro, si figuri

Mi domandavo come abbiamo fatto noi miliardi di persone che alla sua eta' non avevamo i saturimetri a sopravvivere...

Inoltre, dato che fa il sostenuto , sappia che il saturimetro NON misura l'ossigenazione del sangue, tanto e' vero che in caso di avvelenamento di monossido di carbonio, il soggetto puo' anche avere 99-100% di saturazione a quell'apparecchio.



ESegua ,sempre che lei voglia , un Holter pressorio delle 24 ore, ovviamente .

con questo la saluto.

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Salve. La risonanza magnetica al cuore è uno screening che deve essere fatto a prescindere di altri esami di routine, come l'ecg, test da sforzo ed cocardiogramma? Quando deve essere fatta la RMN? Riesce a vedere meglio la struttura cardiaca ecc? Come si fa a diagnosticare un embolo o un coaugulo nel sangue? Che esami ci vogliono? Grazie
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
La RM con contrasto e' un esame che ha una indicazione per confermare od escludere alcune patologie come una miocardite, una displasia aritmogena del ventricolo destro ad esempio e non e' certo un esame di routine.

Un embolo od un coagulo non si diagnositca...se c'e' il sospetto di una trombosi arti inferiori od una embolia polmonare ci sono esami diversi a seconda della sede...ecocolordoppler venopso arti inferioori o scintigrafia e angio TC con contrasto nel ssecondo, con emogasanalisi posuitiva.

La medica e' complessa ...

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Buonasera. Volevo sapere se la scintigrafia da sforzo e l'eco stress sono equiparabili come esami l'uno con l'altro, e se la scintigrafia emana meno radiazioni rispetto ad una tac coronarica ecc? E cosi? La scintigrafia è un esame scevro di rischi oppure può avere alcune pericolosità? Le volevo inoltre dire che ho diverse fitte al petto, credo fitte con un po di dolore, fitte anche dietro la scapola sinistra, dietro la schiena e al centro dell'epigastrio. Sarà il cuore o un ischemia cardiaca? Ho anche un incontinenza cardiale, quindi non so se sia quello, e un prolasso mitralico con lieve rigurgito. Correlabile? Hi eseguito già un holter 24 ore e anche un test da sforzo. La scintigrafia o l'eco stress possono dare una sensibilità superiore di un semplice test da sforzo? E cosi? Cordialità
[#12]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Volevo poi chiederle un altra cosa: in genere la RMN con mezzo di contrasto non emana radiazioni, giusto? Cioè le onde elettromagnetiche non fanno male? Nella parte bassa dell'addome (addome inguinale lato sinistro) avverto sotto pele tipo come se ci fosse qualcosa, tipo un cordoncino? Che cosa potrebbe essere? Sul lato destro non si sentitebbe nulla. Sono molto magro, quindi non capisco cosa può essere. Sarà un ernia inguinale? Linfonodi? Fatto sta che si sentirebbe tipo un cordoncino, che sul lato destro non c'è. Lo noto spesso quando mi metto supino, disteso sul letto, inizio a sentire sotto le dita questa strana cosa. Solo da disteso si percepisce.
[#13]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Comunque sono 4 giorni, o poco più, che sto avendo delle fitte al petto, lato del cuore, e in corrispondenza della scapola sinistra dietro la schiena. Sono fitte che vanno e vengono con dei dolori, quasi a mancare il fiato, cioè che mi lasciano un po interdetto; dolore anche alla parte alta dell'addome, la parte alta dell'epigastrio, anche quando tocco con la mano. Il cuore centra qualcosa? Sarà l'incontinenza del cardias? Dottore una domanda: ma quando io sento il rumore di stomaco in petto, proprio all'altezza del cuore, e quando contratto forte l'addome avverto un movimento strano, come se si muovesse qualcosa dentro, può essere anche indice di una ernia iatale secondo lei? Perché io feci già una gastroscopia ma non era uscito niente a parte un incontinenza del cardias in retrovisione. La mia paura è che se possa essere un ischemia cardiaca, angina o sofferenza cardiaca di varia natura? Queste fitte ogni tanto mi venivano anche prima, ma ora sono più costanti e doloranti. Dovrei fare qualcosa? E volevo capire se tale rumore con dello spostamento potesse essere indice di ernia itale? Dovrei fare una scintigrafia per essere più tranquillo?
Cordiali saluti.
[#14]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Mi ascolti lei nin ha bisogno di alcun esame RM scintigrafico od eco stress.
Lei NON ha sintomi cardiaci

Liberissimo di credermi o meno, e di chiedere pareri ad altri Cardiologi del sito, ma io non le rispondero più a quesiti simili

la,saluto il mio consulto finisce qui

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test