Sincope improvvisa

Buongiorno, sono una ragazza di 18 anni e vorrei chiedere un consulto per l'ultima sincope che ho avuto.
Non mi accade molto frequentemente di svenire, la prima volta è stata a cinque anni, poi a dodici (dove tutti gli esami fatti in seguito hanno rivelato fosse tutto a posto, si è sospettato di un possibile "arrivo" del prolasso della valvola mitrale, ma in questi ultimi anni tutti i controlli sono risultati normali), poi gli svenimenti avvenivano a intervalli irregolari, sempre a causa del dolore mestruale.
Erano due anni che non mi capitava di avere sincopi.

È stato ormai quasi due mesi fa, ero al museo della medicina (premetto di non amare molto musei di questo tipo, non so se l'impressione possa aver contribuito), l'aria nelle sale era molto viziata e le temperature erano abbastanza alte.
Già da quindici minuti avvertivo una sensazione strana alla testa, come se qualcuno la stesse comprimendo, e sentivo la necessità di uscire.
Circa cinque minuti prima che succedesse avevo iniziato a "fare fatica" a respirare e dovevo abbassarmi sempre la mascherina per fare entrare aria.
Quando il respiro è diventato pesante mi sono accorta di qualcosa che non andava, ho avuto il tempo di avvertire il mio insegnante di stare per svenire prima di non vederci più.
Ho avuto un singolo giramento di testa e dopo ho perso i sensi; anche nella fase in cui ero "priva di conoscenza" sentivo la testa pulsare e girare continuamente, ed era come se vedessi e sentissi scene molto confuse, il che mi ha abbastanza stranito perché era capitato solo una volta prima d'ora.
Di solito mi accorgevo di stare per svenire poi non sentivo più nulla.
Quando mi sono ripresa, mi è stato detto che è durato circa trenta secondi e che non mi sono mossa se non per un lieve spasmo della mano.
Mi hanno contato i battiti e misurato la pressione, entrambi un po' bassi ma definiti nella norma.

Anche se non è la prima volta che mi succede, mi sono abbastanza spaventata, perché non c'era "nessun motivo" per cui potessi svenire.

Da quando è successo ho ogni giorno la stessa sensazione di pressione alla testa di quel giorno, mi sento spesso svenire, con giramenti di testa e formicolio di entrambi i polsi.
Ho sostenuto due visite neurologiche qualche mese fa e hanno trovato solo cefalea tensiva, mentre la visita medico sportiva non ha segnato problemi al cuore o dopo esercizi di affaticamento, gli esami del sangue visti dalla neurologa sono stati definiti "al limite della norma".

Ho chiesto a mia madre (anche se veterinaria) e alla psicoterapeuta/neuropsichiatria che mi segue, mi è stato detto di non preoccuparmi e che mi sono semplicemente impressionata, soffrendo io di ansia grave, ma dopo mesi che va avanti non riesco a stare tranquilla.
Dovrei fare qualche visita di accertamento o è principalmente una questione psicologica?
Scusate per la lunghezza.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 105.7k 3.5k 3
Querlli che lei descrive non sono episodi sincopali, perche' preceduti da prodromi.
Concordo con sua madre e con la psicoterapeuta.
Non necessita di alcun accertamento, si tranquillizzi

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto