Utente
Gentili dottori,
Da qualche tempo ho notato un edema al pube, ho eseguito diverse visite ma senza alcun risultato.
Da un paio di giorni ho iniziato a sentire delle fitte, solo ogni tanto, a un lato della clitoride che si irradiavano verso il pube.

Osservandomi ho notato una linea gonfia sul glande della clitoride, appunto da quel lato, che al tatto risulta dolente.
Potrebbe essere una vena varicosa?
Pensavo di tornare dal dottore e nel caso effettuare una visita specialistica, ma mi chiedevo se fosse plausibile una vena varicosa in quel punto, perché ho cercato informazioni ma non trovo nulla a riguardo.

Non ho familiarità di varici né ho problemi alle gambe.
I linfonodi sono nella norma.


Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di individuare la natura della formazione che descrive senza la possibilità di visione diretta e correlare la sua presenza ad eventuali altre manifestazioni cliniche.
La regione vulvare in realtà può essere interessata da varici in presenza di un varicocele pelvico, anche se la zona più prossima al clitoride non sembrerebbe quella più tipica.
Un riscontro specialistico dal vivo potrebbe essere dirimente.
Ad ogni buon conto le indico un mio articolo sull'argomento:

https://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-Angiolina logia/95-varicocele-pelvico-femminile-varici-vulvari-insufficienza-venosa.html
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, ho letto il suo articolo con molto interesse e mi ritrovo in alcune cose: ho dolori durante le mestruazioni e congestione emorroidaria.
Quindi il prepuzio del clitoride non sarebbe una posizione in cui solitamente si riscontrano varici?
In caso affermativo, si troverebbe un edema a livello clitorideo?

Provvederò a fare una visita il prima possibile, ma vorrei cercare di capire l più possibile. La ringrazio.

[#3]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
In realtà la disposizione dei reticoli venosi non risponde a rigidi criteri territoriali e qualunque settore tributario dei collettori della pelvi potrebbe essere interessato.
La visione diretta, ma soprattutto una eventuale esplorazione ecografica (ecocolordoppler TV) potrebbero offrire maggiori certezze.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/