Utente
Salve, è da qualche tempo a questa parte che ho dei problemi: qualche mese fà, andando in bagno, dopo qualche ora avevo sensazione di non completo svuotamento, quindi mi ci recai di nuovo ma questa volta uscì soltanto del muco insieme a poche feci! Questa situazione si alternava a giorni, dopo di che sotto consiglio medico presi del BIMIXIN e DICOFLOR! Migliorai la situazione eliminando il muco, ma un giorno andando a defecare sentii come un taglio nel retto, e cominciò ad uscire del sangue! Allarmato dalla situazione, presi appuntamento per una visita gastroenterologa, da lì mi furono diagnosticate emorroidi. Seguì una cura con pasticche HAMOLIND crema ANTROLIN e supposte ASACOL! La cura ebbe successo e non usciva più sangue! Finita la cura, dopo un paio di giorni, andando in bagno, mi riuscì del sangue! Chiamai il medico e mi disse di prendere un'altra decina di supposte. Finite anch'esse, dopo un paio di settimane circa mi è riuscito del sangue, ma questa volta in modo molto molto leggero! L'altro giorno invece credevo fosse sangue ma in realtà erano bucce di pomodoro! Mi capita che dopo aver defecato (ci vado soltanto una volta al giorno tutti i giorni) ho dei dolori addominali che dopo un pò scompaiono! Certo di una Vs. risposta porgo

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il suo problema e' piuttosto complesso, perche' riguarda probabilmente l'intero funzionamento dell'apparato digerente per il quale e' certamente opportuna una visita medica che possa aiutarla nell'adottare le opportune precauzioni.
Per quanto riguarda la patologia emorroidaria direi che le terapie che ha fatto sono adeguate, ma in ogni caso non le risolvono il problema alla radice: se la malattia dovesse essere confermata da uno Specialista in Chirurgia che possa visitarla credo che sia doveroso prendere in considerazione la possibilita' di un trattamento chirurgico tra quelli piu' semplici; come per esempio la legatura elastica, che ben si addice al trattamento ambulatoriale di emorroidi allo stato iniziale; senza aspettare che sopraggiungano complicanze che la porterebbero quasi certamente prima o poi sul tavolo operatorio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto. Pensa che la situazione sia grave? Il medico che mi ha visitato è anche specialista in chirurgia, che altra visita mi consiglia di fare? Lastre, ecografia? grazie!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Nessun altro accertamento le da' maggiori garanzie ai fini della diagnosi di emorroidi di una Visita Specialistica fatta da un Chirurgo, soprattutto se utilizza anche un proctoscopio: Rx ed ecografo in questi casi non ci aiutano praticamente in nulla. Comunque non mi sembra una situazione troppo seria: si trattera' di adeguare la dieta e il suo stile di vita alle nuove esigenze del suo intestino e, per quanto riguarda le emorroidi, di continuare a seguirne l'evoluzione e valutare la possibilita' di curarle con un metodo che non sia palliativo ma risolutivo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, oggi sono andato in bagno, ho avuto come sensazione di un taglio durante la defecazione e ha cominciato ad uscire del sangue in gran quantità! Il medico mi ha consigliato una rettoscopia!

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La rettoscopia e' un esame che puo' dare importanti informazioni su un caso come il suo. Alla luce di quanto mi ha scritto, il Collega che la eseguira' potra' nel contempo valutare l'eventualita' che sia presente anche una ragade anale.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Alla fine abbiamo deciso per una colonscopia, ho un pò di paura ma credo che alla fine sia l'esame migliore! Dice che verrò sedato!

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
In corso di RSCS quasi tutti i Centri di Endoscopia Digestiva prevedono una sedazione, che potra' essere piu' o meno profonda a seconda del paziente, delle abitudini del Collega che esegue l'esame nonche' dei mezzi tecnici e delle risorse umane a disposizione.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com