Utente
Buongiorno, ieri ho eseguito una colonscopia (purtroppo solo parziale in quanto il dolore troppo forte ne ha impedito la prosecuzione) e mi è stato rilevato un polipo piatto. Inutile dire che sono molto preoccupato, gradirei tanto un Vs. parere in merito. Questo il referto:
Buona preparazione intestinale.
Esame condotto fino al discendente-sigma; oltre non si procede per intolleranza paziente.
A carico del sigma presenza diverticoli a piccolo colletto con mucosa edematosa.
A carico dell'ampolla rettale, un terzo inferiore, presenza di polipo piatto (20-30 mm). Biopsie.

Ora sono in attesa del referto bioptico e sono molto preoccupato.
Vorrei inoltre chiedere come mai il medico non ha tolto il polipo... so che di solito vengono tolti. Come mai lo ha lasciato? Questo è indice di un grande problema?
Grazie, attendo con ansia la Vs. graditissima risposta.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
i polipi del colon vanno asportati poichè si tratta spessissimo dio adenomi tubulari, con (istologicamente) vario grado di displasia.
Da quanto descrive (polipo del diametro di 2,0 - 3,0 cm.) probabilmente il medico avrà pensato ad una rimozione successiva? Cosa le è stato detto?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Mi ha tranquillizzato (senza riuscirci), dicendomi che solitamente quel tipo di polipo è negativo per lungo tempo, ma che si dovrà rimuovere perché diventerà maligno. Si è detto convinto della attuale negatività. Visto che non si è potuta completare la colonscopia e se ne dovrà fare un'altra, sarà questa l'occasione per toglierlo. Bah!! Mi sa tanto di scusa... sono sulla brace.

grazie

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentilissimo,
se è rimasto interdetto, le consiglio di rivolgersi in un centro endoscopico di riferimento della sua zona.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Beh, ho scritto per chiedere un parere sul referto, la ringrazio per la cortese e velocissima risposta, ma ne so come prima. Questa non risposta aumenta la mia tensione.
Saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Mi perdoni,
ma se possibile, ed "a distanza", voglio davvero rassicurarla.

Il polipo piatto che la riguarda (stando alla storia) non presenta caratteristiche preoccupanti.

Deve essere tolto poichè i polipi, specie se > 1 cm. di diametro, istologicamente presentano displasia (che NON vuol dire neoplasia) e pertanto vanno rimossi, più che bioptizzati.

Capisco il suo disagio.
Senza timore effettui una colonscopia completa che le darà tranquillità sull'intero suo colon (in buona parte inesplorato).

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie!
Presumo che sarà durissima completare l'esame. Ho avuto dolori fortissimi anche se mi avevano iniettato "midazolam" che in teoria avrebbe dovuto almeno rilassarmi. Per tutta la giornata di ieri e fino a notte ho avuto dolori addominali fortissimi ed ho avuto difficoltà anche a camminare. Questo esame mi sono mosso a farlo perché ultimamente ho trovato un positivo al sangue occulto e perché sono ANNI che ho dolori quasi costanti alla zona pelvica dx, pancia a dx ombelico, fianco e schiena... sempre in aumento. Avrei voluto con tutte le mie forze poter raggiungere il colon ascendente, ma forse proprio queste zone dolenti hanno moltiplicato il dolore provato, impedendo di fatto il completamento dell'esame stesso.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Mi dispiace per il suo disagio,

ma le assicuro che in un centro di riferimento non c'è colon che tenga e la percentuale di successo (colonscopie complete) è molto alta (98-99%).

Inoltre le aggiungo che è importante raggiungere il cieco (più che l'ascendente).

Si armi di pazienza e serenità e vedrà che ce la farà.

Con simpatia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
grazie, incrocio le dita!

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Affronti la nuova colonscopia con serenità ed ancora auguri.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Salve,

purtroppo il polipo era maligno ma ad uno stadio iniziale. Per esser breve mi limito a dire che mi sono sottoposto ad escissione totale per via transanale. Operazione perfettamente riuscita, questa la diagnosi dell'anatomopatologo: "pT1 NX LV0 G1 R0" Nessuna terapia ne prima ne dopo l'intervento. Oggi ho eseguito una colonscopia facente parte del primo follow up a 3 mesi, in attesa del referto istologico vorrei chiedere un parere su quanto scritto dal medico che mi ha eseguito l'esame:

INDAGINE CONDOTTA FINO AL FONDO CIECALE.
A 7 CENTIMETRI DAL MARGINE ANALE PRESENZA DI CICATRICE CON MINIMA RETRAZIONE PLICALE; AL CENTRO DELLA CICATRICE PRESENZA DI FORMAZIONE SESSILE DI 6 MM CON PATTERN NON DESTRUTTURATO ALLA CROMOENDOSCOPIA VIRTUALE (BIO FLAC 1). INDENNI I RESTANTI TRATTI.

Vorrei sapere cosa significa e se devo tornare a preoccuparmi.

grazie

cordiali saluti

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' fondamentale attendere l'esito bioptico,
ma il referto indica che l'aspetto macroscopico del rivestimento epiteliale non presenta aspetti di destrutturazione,
i quali sarebbero sospetti per gradi più o meno severi di displasia cellulare.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente
Grazie per la velocissima risposta, quindi se non ho inteso male posso stare tranquillo, fermo restando che comunque sarà l'esito istologico a chiudere il discorso.

la saluto

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
DIstinti saluti a lei.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it