Utente
salve,
sono sono un uomo di 46 anni sono stata operato 18 gg fa di emorroidi con prolasso del muco emorroidario con il metodo thd a cui è seguita un anopessia. L'emoglobina da 15 di 2 anni fa era arrivata a 9,7 il giorno prima dell'intervento a causa del sanguinamento iniziato un paio di anni fa ma peggiorato ad inizi 2012. Ho ancora dolori, non fortissimi ma tali da prendere ancora il toradol 2 volte in 24 h altrimenti non si dorme, il sanguinamento è stato eliminato. Più di Qualcosa però mi preoccupa: durante il bidè avverto tuttora che dall' ano esce un piccolo rigonfiamento, proprio come se ci fosse una piccola pallina è normale? Sparirà?.Preciso che l'atto di andare in bagno mi porta sollievo ma dopo 20 min il dolore si rafforza ed inizia il fastidio. Inoltre ho notato forti difficoltà rispetto a prima nel trattenere e non riesco a farlo a causa delle contrazioni che si generano e del dolore associato. È normale a 18 gg dall'intervento? vado regolarmente in bagno anche se mi sembra che la massa espulsa sia minore di prima. Inoltre si dice che il post con la THD non fa male. A me ha fatto molto male e ne ho tutt'ora. Ringrazio anticipatamente i gentilissimi Dr. che grazie anche a questo sito hanno la pazienza di rispondere a tutti i nostri dubbi.
buona giornata
Segnala allo staff

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Vista l'importante anemia causata dalle emorroidi e' evidente che nel suo caso l'intervento aveva senz'altro le sue buone indicazioni. Detto cio' bisognava prepararsi psicologicamente ad affrontare un post-operatorio che non e' soltanto quello della THD, ma anche e soprattutto quello della prolassectomia e della consequenziale anopessia. Generalmente le complicanze di questa tecnica in mani esperte sono poco frequenti, ma comunque non impossibili. Ritengo che anche il suo caso possa insomma rientrare tra quelli, diciamo cosi', previsti; tuttavia l'ultima parola potra' dirla soltanto il Chirurgo che l'ha operata, che la invito ovviamente a contattare per un doveroso controllo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sollecita risposta, che non mi aspettavo in così poche ore. Rivedrò il mio chirurgo il 3/9, e trovando il forum medicitalia interessante volevo condividere anche con gli altri che magari si trovano nelle stesse condizioni. Quindi ritiene che il dolore sia dovuto all'anopessia? A titolo di cronaca quali potrebbero essere le conseguenze seppur poco frequenti?

Grazie in anticipo.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Piu' che di conseguenze parlerei di eventuali complicanze... Che possono essere sostanzialmente le infezioni (rare) e le emorragie post-operatorie.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora. Non ho visto sanguinamento dall'operazione quindi suppongo il secondo punto chiuso, per il primo a patto il dolore, non ho pruriti particolari. Mah, ai posteri l'ardua sentenza. Saluti ancora.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Beh, il dolore post-operatorio, sebbene in parte prevedibile, e' gia' una spiacevole conseguenza, quindi cerchiamo di non augurarcene altre!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com