Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 24 anni e da circa 2 anni ho problemi intestinali. Nel Novembre 2010 ho notato, dopo la defecazione, la presenza di perdite di sangue sulla carta igienica e nel corso dei giorni cominciavano a capitare sempre più di frequente, allora ho fatto una visita proctologica e mi è stata diagnosticata una ragade anale trattata con Antrolin per circa 6 settimane e Plantalax. Il problema si era risolto, nei mesi successivi non ho più avuto sanguinamento. Dopo circa un anno (Novembre 2011)ecco ripresentarsi di nuovo la ragade anale con, questa volta, prurito,rossore esterno e dolore alla defecazione. Ho ricominciato la terapia con Antrolin per 1 mese ma con scarsi risultati. Allora ho sostenuto un’altra visita proctologica (Gennaio 2012)con esito di: ragade anale,cute perianale macerata, ipertono sfinteriale e mucosa anale infiammata. Terapia con Asacol supposte 1g e Dilatan.Ho seguito la teriapia consigliata nonostante il dolore atroce che sentivo. Dopo qualche mese ho sostenuto la visita di controllo con esito di lieve ipertono anale ma con la presenza ancora di prurito,rossore e dolore alla defecazione indipendentemente da perdite di sangue o no. Terapia: proseguire con Dilatan e mesalazina (Pentacol 500).Ho seguito di nuovo la terapia ma con poco successo, mi restavano ancora gli stessi sintomi di prima se non peggio. L’unica cosa che migliorava un po’ era l’ipertono dello sfintere. Infatti, dopo ancora un’ulteriore visita proctologica, il dottore mi ha detto che l’ipertono non c’era più ma avevo la mucosa all’interno tutta infiammata e che dipendesse da qualcosa che non andava nell’intestino. Esito della visita: proctite aspecifica. Terapia: proseguire con Asacol supposte 1g e sostenere una visita gastroenterologia. Intanto in questi mesi ho sostenuto anche una colonscopia (con esito negativo) perchè avvertivo continuamente dolore al colon. Nell’Agosto 2012 il gastroenterologo mi dice che ho un colon irritabile sia al fianco destro che al fianco sinistro (da curare con Duspatal per 3 mesi),per la proctite continuare a usare mesalazina e fare una ecografia addominale(tutto nella norma).Intanto continuavo ad avere dolore alla defecazione, rossore, prurito e a volte capitava ancora che la ragade sanguinasse. In più, oltre a tutto questo, ho cominciato ad avere dolori alla vescica quando urinavo e ai testicoli. Ho smesso di usare la mesalazina e dopo 1 mese il dolore alla defecazione è lievemente diminuito, ed ho notato che si faceva più forte nello stesso giorno che avevo dolori intestinali con eccesso di gas con cattivissimo odore. Ora mi ritrovo con ogni giorno ad avere dolore all’evacuazione e per tenere lontana la ragade bevo 4 litri di acqua al giorno e mangio molta frutta e verdura, altrimenti ricomincia il sanguinamento. In tutti questi mesi ho sostenuto anche esami del sangue generici,per la celiachia e una coprocoltura con risultato negativo.Vi chiedo consiglio perché non so più cosa fare. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I sintomi sono riferibile alla sindrome delcolon irritabile ed il corollario dei disturbi concomitanti fanno parte dell'IBS appunto. Il problema della ragade normalmente dipende dall'ipertono sfinterico che pertanto andrà rivalutato ed eventualmente trattato.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la risposta immediata che mi ha dato.E' possibile che l'uso di mesalazina per così tanto tempo(circa 6-7 mesi) mi abbia provocato la mia proctite aspecifica? Le faccio questa domana perchè da quando ho smesso di usarla ho notato un miglioramento. Grazie.

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
La mesalazina dovrebbe ottenere l'effetto disinfiammatorio,ma il suo uso prolungato potrebbe perdere di efficacia.
Dr. Roberto Rossi