Utente
Egregi dottori, sono un uomo di 33 anni, magro e abbastanza sedentario. Da 6 mesi mi porto una emorroide interna (che curo con proctolyn e non mi dà molto fastidio) e una continua fastidiosa stipsi per la quale defeco un giorno sì e due no. Per ovviare a questo, dieci giorni fa ho cominciato a fare un clistere ogni tanto (peretta + 500 oppure 1000ml acqua tiepida, a seconda dei casi) per poter evacuare, ottendendo gettate di cibo putrefatto. Più andavo avanti nei giorni facendo clisteri più si gonfiava la pancia. Allora, su consiglio del medico di base, ho cambiato dieta, e da 3 giorni sto assumendo carbone prima dei pasti, e, sempre da 3 giorni, la mia dieta è : molta acqua lontano dai pasti, carni bianche ai ferri, kiwi, finocchi, mele e pere (no pane, no pizza, no pasta, no latte, no legumi, no caffé, no alcool ecc), faccio un'ora di aerobica al giorno e continuo coi clisteri. Non ha migliorato nulla. Un'ora fa ho fatto un clistere da 500ml e adesso ho l'addome molto più gonfio, come non lo era mai stato, e mi fa male. Sento come se l'addome fosse contratto e stesse trattenendo, e, nonostante il clistere, sento di non aver espulso quello che ho dentro (due giorni fa ho mangiato mezzo pollo grigliato e delle mele, questa roba ancora non l'ho espulsa in 2 giorni). E' possibile che io facendomi da solo i clisteri abbia aggiunto acqua e aria alla situazione? Finché non avevo iniziato coi clisteri il mio addome non era così. E' un caso tipico il gonfiarsi facendosi da solo i clisteri nei casi come il mio ? E nonostante io mangi solo carni bianche, kiwi ecc e prenda carbone, perché continuo a non defecare e assere sempre più gonfio ?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non credo che l'utilizzo reiterato di clisteri sia una buona soluzione per la sua stipsi, che, a quanto pare, non dovrebbe essere legata alla sua patologia emorroidaria, alquanto asintomatica, a suo dire.
Il meteorismo è un fenomeno complesso, spesso legato alla stipsi come anche ad altri fattori (ed. Aerofagia).
Le consiglio di utilizzare lassativi osmotici e Macrogol, oltre ad una dieta con fibre e generoso apporto idrico, è possibile anche utilizzare dei fermenti e dei prebiotici.
Consideri l'opportunità di farsi seguire da un gastroenterologo.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it