Utente 322XXX
Salve, sono un ragazzo di 33 anni...ho da un pò di tempo problemi con la pancia e la defecazione...preciso una cosa, per fortuna non ho mai sofferto di stitichezza, normalmente riesco ad evacuare anche 2 volte al giorno (mattina appena sveglio sempre e quando c’è la necessità di pomeriggio e sera a distanza dal pranzo/cena)!!!Detto questo da circa una quindicina di giorni ho problemi strani alla pancia, dopo aver mangiato, sento la necessità di defecare immediatamente, se lo faccio espello piccole quantità,no diarrea ma abbastanza morbide…se premo la pancia in prossimità dell’ombellico mi fa male(non tantissimo) tipo livido, in più ho dolori alla schiena e ai 2 fianchi, in prossimità dei reni come se stesse per venire una colica renale(la conosco bene perché 16 anni fa a Pisa ho subito un intervento di ricostruzione all’Uretere all’altezza del rene Dx e da allora per fortuna niente più problemi) …poi durante le ore che non assumo cibo la pancia mi fa male ancora di più e i dolori aumentano se sto seduto(tipo se guido) o semplicemente su una sedia…detto questo non avverto una grandissima voglia di mangiare come prima anche se mangio tranquillamente sia il primo a pranzo che la cena (di solito leggera, tipo merluzzo o pollo)!!!Detto questo, ho fatto già le analisi del sangue, tutto nella norma, il mio medico mi ha fatto fare anche l’esame delle feci per il sangue occulto, esame parassitologico e quello microscopico ed è uscito tutto negativo!!!Adesso ho per martedì 8 la colonscopia e il giorno successivo, il 9, l’eco addome completo…da ignorante in materia chiedo, in colonscopia oltre all’esame dell’intestino, c’è anche la possibilità di controllare la presenza di vermi parassitari???eventualmente ci dovessero essere, come mai dalle feci è risultato tutto negativo?oppure può essere un semplice virus intestinale?ricordo di aver mangiato qualche giorno prima che iniziasse il tutto dei funghi arrostiti, quelli bianchi grandi(non conosco il nome esatto) che vendono i fruttivendoli o al supermercato, che crescono nelle balle di fieno, in ogni caso, di rado, li ho mangiati in altre occasioni,2/3 volte all’anno e non ho mai riscontrato problemi come quello che ho adesso!Grazie di tutto

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
La colonscopia non è in grado di verificare la presenza di parassiti. Inoltre se l'esame delle feci è risultato negativo le ragioni possono essere due: o non ha fatto l'esame parassitologico oppure lo ha fatto e non c'è nessun parassita. Sui funghi non saprei come aiutarla non essendo competente in materia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 322XXX

Buonasera Dott

Allora ho delle novità riguardo Eco Addome e la Colonscopia appena effettuati!

Allora l’eco addome:

FEGATO volumetricamente nella norma ad ecotessitura omogenea
COLECISTI dismorfica a pareti ispessite con adenomiomatosi.Si rilevano in particolare due adenomiomi maggiorni a carico della parete anteriore rispettivamente di 6mm e di 7mm
VIA BILIARI non dilatate
VENA PORTA Regolare
PANCREAS mascherato dal meteorismo intestinale
MILZA regolare per dimensioni morfologia ed ecostruttura
RENI in sede volumetricamente nella norma ad ecostruttura regolare
Assenza di calcoli
Vescica iperdistesa alitiasica senza evidenza di lesioni parietali
PROSTATA volumetricamente nella norma ad ecostruttura dismogenea
Long 33mm, Trsv 34mm, Ap 27mm
Nella norma le vescicole seminali


Per quanto riguarda la colonscopia invce

Indicazione: irregolarità dell’Alvo

Referto: Esame strumentale condotto sino all’ileo distale, la cui mucosa è regolare. La mucosa colica esplorata è regolare con normale pattern vescolare. Emorroidi di I.

Conclusioni:

Emorroidi di I. in attesa di istologia ileale!!!


Il medico che mi ha fatto l’eco addome mi ha detto che per la colecisti posso stare tranquillo e che una volta ogni 6 mesi è consigliabile ripeterlo per tenerla sotto controllo, il medico invece che mi ha fatto l’eco addome, ascoltando i miei problemi mi ha consigliato di ripetere l’esame delle feci a livello parassitologico per la ricerca uova per un paio di giorni di continuo visto che non sempre questi depongono le uova!!!

Detto questo le chiedo la cortesia di togliermi qualche dubbio…per quanto riguarda l’eco addome, anche lei mi consiglia di tenerla sotto controllo???In farmacia, il dottore che conosco, addirittura mi ha consigliato di toglierla in modo che dopo non mi devo più preoccupare(mi sembra un tantino azzardata come scelta) poi, il Pancreas è normale che esca mascherato dal meteorismo intestinale?cosa significa?posso stare tranquillo su questo?
Per quanto riguarda la colonscopia, quanto mi devo preoccupare di questo Alvo irregolare?esiste una cura?il medico mi ha detto a voce che è tutto ok e che devo semplicemente ripetere l’esame parassitologico,ed eventualmente positivo prendere un’antibiotico in grado di debellare i parassiti, ma dell’alvo irregolare non me ne ha proprio parlato, me ne sono accorto io dopo un po’ che ho letto il referto!!!Ultima cosa, lei da tutto quello che ha avuto modo di leggere, nota qualche altra cosa che non va?Grazie di tutto, le auguro una buona serata!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
E' sempre difficile stabilire se togliere una colecisti o meno: nel suo caso non ci sono calcoli e non c'è storia clinica riferibile a coliche biliari, quindi in linea teorica non è indicato l'intervento. Però, senza nulla togliere al suo conoscente, per stabilirlo serve un Medico, non un Farmacista!
Per il resto mi pare corretto ciò che le è stato consigliato dal suo Curante.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente 322XXX

Buongiorno Dottore...
ho delle novità, nel senso che...era tornato tutto nella normalità in fatto di defecazione da martedì 8 ottobre dopo la colonscopia, nel senso che nei giorni successivi (mercoledì e giovedì) le feci erano abbastanza solide come dovrebbero essere di norma!Questa mattina però, durante la defecazione ho notato la presenza di una specie di chicchi di riso o noccioli di melograno, in più le feci erano abbastanza morbide e non erano per niente formate…potrebbero essere uova di tenia o di qualche altro parassita??il dottore mi ha detto di iniziare l’esame delle feci lunedì e di ripeterlo anche martedì e giovedì!!!Le volevo chiedere un’altra cosa cortesemente…nei giorni del prelievo delle feci, se ritrovo di nuovo questi chicchi di riso, è necessario prelevarne per forza uno insieme alle feci, oppure esce in ogni caso positivo?La ringrazio di tutto e buona giornata

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Nel caso compaiano degli elementi visibili nelle feci sarebbe opportuno includerli nel campione (o nei campioni), ma in linea di principio anche ciò che è invisibile all'occhio umano è utile per fare diagnosi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente 322XXX

Buonasera Dottore, la contatto a distanzi di un mese perchè ho dei nuovi sviluppi!!!In pratica gli esami delle feci su i parassiti uscirono tutte negative, le portai al medico che mi eseguì la colonscopia qualche giorno prima e mi disse che al 99,9% era un problema di colite!Mi diede il Pentacol 800 a compresse da assumere 2 la mattina e 2 la sera per la durata di un mese!!!Dopo quattro/cinque giorni di cura iniziai ad avere notevoli miglioramenti fino alla totale guarigione per tutto il mese restante che ho preso quelle pillole!il giorno giovedì 14 novembre ho finito il mio mese di assunzione al farmaco...purtroppo, da sabato sera ad oggi mi è ritornata la stessa e identica situzione di prima, cioè voglia costante di andare a defecare, defecazione non tantissima seguita da un pò di muchi giallastri...i miei dubbi a questo punto sono questi...è possibile che l'irritazione che ho, ha bisogno di un periodo più ampio di assunzione al Pentacol visto che forse l'irritazione non si era tolta del tutto?ho letto in rete che si può assumere anche per diversi mesi senza problemi, è vero?Ma con questo fastidio se così posso chiamarlo ci devo convivere a vita?a me hanno consigliato anche di prendere il Yovis per ripristinare la flora batterica...ripeto, durante il mese della cura ero tornato "come nuovo", senza un minimo problema, feci normali solo di mattina appena sveglio, ero ritornato a mangiare tutto come prima(legumi, verdure, anche qualcosa di dolce) anche cose che mi avevano sconsigliato in un primo momento!!!!Domani ho la visita dal medico che mi prescrisse il Pentacol, ma un suo parere in merito mi farebbe molto piacere averlo...lei pensa che devo riprendere la cura con questo farmaco?Grazie di tutto per la disponibilità
Buona serata
Francesco

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Direi che le sue due ipotesi sono in piedi entrambe: potrebbe essere necessario un nuovo ciclo di terapia con il Pentacol così come potrebbe rivelarsi utile ripristinare la flora intestinale. Spero che nel frattempo il suo Medico abbia trovato la migliore soluzione.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com