Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni. Da circa due mesi e mezzo riscontro dei problemi nella defecazione. Vado più o meno tutti i giorni al bagno, ma effettuo sempre e solo una "spinta", e ciò che fuoriesce, fuoriesce, altrimenti non sento più lo stimolo fino al giorno successivo. Inoltre le feci sono solitamente poco formate e anche quantitativamente inferiori a quanto succedeva in precedenza, tanto che mi sento molto spesso la pancia gonfia e un senso di incompleta defecazione.
Ho effettuato una visita dal gastroenterologo il quale mi ha diagnosticato sindrome da intestino irritabile, e mi ha detto di prendere una volta al giorno psyllumgel in bustine. La situazione però non è migliorata, e io onestamente la sto vivendo molto male. Ho sofferto in passato di vari problemi d'ansia (fobie, DOC, etc.) che si riflettevano nell'apparato gastrointestinale, però ho semmai avuto il problema opposto (diarrea): la mia situazione attuale è strana, perché ho dei "ritmi" della defecazione da stitico, ma le feci non sono né dure né molto abbondanti.
Secondo voi dovrei sottopormi ad ulteriori indagini? Il gastroenterologo mi ha detto che nessuno dei miei sintomi è allarmante, e che devo semplicemente conviverci.

Grazie in anticipo per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica

La sua alimentazione é adeguata (con fibre e liquidi). ? Potrebbe eventualmente avere necessità di qualche procinetico per fare più tono al colon. Consideri però che il colon irritabile può avere tale manifestazione, di stipsi e diarrea.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore, grazie per la risposta. La mia dieta comprende fibre - anche se non in quantità elevatissime - e molta acqua; cos'è un procinetico? Ad ogni modo, crede che i miei sintomi siano preoccupanti, o tali da indurre ad analisi più approfondite? Il gastroenterologo che mi ha visitato si è limitato solo a palpazione ed auscultazione dell'addome. Preciso inoltre che non ho diarrea, ma semplicemente delle feci poco formate. Talvolta temo di avere come un'occlusione a monte, o un fecaloma, e che ciò che espello sia solo quello che il mio intestino riesce a far passare.


[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il procinetico é un farmaco (tipo domperidone) che favorisce la contrazione dell'intestino favorendo l'evacuazione.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie. E sarebbe così gentile da fornirmi un parere anche per gli altri sintomi elencati sopra?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da quanto ha descritto mi sembra che la stipsi sia il disturbo predominante ecco per cui ho indicato il procinetico (domperidone, levosulpiride, ecc.). Potrebbe anche giovarsi di farmaci di nuova generazione (linaclotide, ad esempio) che agiscono su stipsi e colon irritabile.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Gentile Dottore,

Torno ad aggiornarla. Ho cominciato a prendere IBS active su consiglio del gastroenterologo due capsule al giorno. Oggi però sono andato in bagno due volte (la prima l'escremento era lunghetto ma un po' sottile, la seconda molto poco): le feci erano sfatte e di colore marrone molto scuro. Mi sono molto preoccupato. Secondo lei può essere melena? Ieri sera ho mangiato due fichi, ad ogni modo.
Ho davvero paura dottore, sono quasi tre mesi che non vado di corpo normalmente, temo che ci sia sotto qualcosa di grave, come un tumore al colon; mi sembra che i miei problemi vengano sottovalutati anche dal mio medico, non capisco che cosa mi sta succedendo.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è melena e non si può pensare al tumore del colon. Non c'è alcun razionale.


Si tranquillizzi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno, torno a distanza di tempo ad aggiornare, perché mi sento abbastanza preoccupato e non riesco a stare tranquillo. La situazione rimane questa: sempre feci molli, in quantità proporzionalmente inferiore al cibo ingerito (ma dove va a finire??), e senso di incompleta defecazione. Il medico un mese fa mi ha detto, palpandomi l'addome, che ho il cieco un po' disteso (che vuol dire?) E mi ha dato il Levobren da prendere circa 40 gocce al giorno. Ma nessun miglioramento. Oggi sono andato in bagno ma poco, e notavo alcuni piccoli grumetti neri. Non riesco ad accettare che sia semplice colon irritabile, non sono mai stato così! Lei cosa ne pensa, gentile Dottore? Grazie

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Penso che si sta preoccupando eccessivamente......

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Mi preoccupo perché sono più di quattro mesi che non vado in bagno come andavo prima! La qualità e la quantità delle feci è radicalmente cambiata! Sia il medico di base che il gastroenterologo mi sembrano sottovalutare il problema: soggettivamente, io la vivo molto molto male, e i problemi che ho non accennano a migliorare.
Il medico di base mi ha prescritto pure una eco-addome completa, che ho effettuato: è tutto a posto, ma non c'erano indicazioni sul colon! A che è servito? Il medico mi ha detto (cito) che "se c'erano ispessimenti strani del colon me l'avrebbero detto".

Grazie se mi risponderà, e grazie per la pazienza