Utente
Gentilissimi,
Ho 54 anni e da oltre 30 anni soffro di emorroidi. Circa 25 anni fa feci una colonscopia durante la quale mi furono asportati 3 piccoli polipi Benigni e, oltre alle emorroidi, mi fu diagnosticata una piccola ragade. Riuscii ad evitare l'operazione grazie ad una dieta ferrea che mi regolarizzò le feci; di lì a poco mi passo' il dolore ma ogni tanto ho avuto fuoriuscita di copioso sangue rosso dalle feci, tanto da imbrattare anche le pareti del water. Ogni anno faccio l'esame del sangue occulto delle feci, sempre negativo. Ultimamente la frequenza del sanguinamento, un tempo 2/3 volte all'anno, si è intensificata. Per questo motivo sono stato a gennaio da un noto proctologo il quale mi ha detto che il sangue proviene dalle emorroidi mentre la ragade non c'è. Mi ha inoltre consigliato di risolvere prima i problemi urologici (ho il psa un po' più alto della norma e una Ipb ostruttiva) e con calma fare una colonscopia, senza urgenza.
Devo dirle che di recente ho intrapreso una dieta quasi VEGANA e ho cominciato a correre quasi tutti i giorni. A dicembre 2014 ho inoltre eseguito una rmn multiparametrica alla prostata con bobina endorettale che mi ha causato uscita di molto sangue dall'ano (grazie alla fastidiosa bobina).
Mi sento infine gonfio di pancia, specia di mattina, ma il gonfiore passa dopo poco tempo che sono in piedi.
Onestamente non sono tranquillo per niente. Nessun tumore in famiglia.
Cosa ne pensa lei?
La ringrazio infinitamente.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Seguirei le indicazioni del collega,farei la colonscopia e poi tratterei le emorroidi.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la pronta risposta,
Ma visto che il problema urologico sarà lungo da risolvere, non crede sia il caso di farla immediatamente la colonscopia e non aspettare magari un anno? (Il proctologo mi ha detto che se fosse stato un tumore a distanza di 30 anni sarei già morto).
E poi cosa ne pensa della dieta vegana per i problemi emorroidali?
Grazia infinite per la seconda volta..

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si la farei prima.
Non credo la dieta influenzi molto l' evoluzione del problema.
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Egregio dottore,
Mi scusi se la disturbo di nuovo ma sono in preda al panico nonostante sia abituato a vedere sangue nelle feci da oltre 30 anni. Sono diventato ipocondriaco ma anche io credo che sia meglio verificare prima possibile un eventuale tumore (anche se il noto proctologo dalla visita del primo tratto del retto mi ha detto che ho le probabilità di avere un tumore come un qualsiasi 54 enne).

Le chiedo indicazioni su eseguire la colonscopia in sedazione vigile (io la eseguii in questo modo, dolorosa ma possibile) oppure in anestesia (che io eviterei.). Quale è secondo Lei la migliore delle due?
Nel caso dell'anestesia, deve essere presente, oltre al proctologoproctologoproctologo, un anestesista, corretto?
Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sedazione endovenosa. Assolutamente indolore, senza necessita' di anestesia generale ed anestesista.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo,
Con la sedazione endovenosa rimaniamo vigili?
Grazie per la cortesia

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende da cosa intende per vigile.Respira spontaneanente ma non si rende conto di quello che succede.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per le cortesi risposte.
La mia anzia nel fare l'esame, oltre che per il risultato che spero sia negativo (come mi ha assicurato il proctologo), sta nel fatto che molti anni fa (25) feci un intervento per una fistole anale e l'anestesia e' la cosa più brutta che ricordo..

Anche oggi, a seguito della grossa perdita di sangue di sabato, mi sento un po' debole ma in settimana rifarò il test del sangue occulto delle feci (che faccio ogni anno da molto tempo) e poi mi rassegnerò alla colonscopia :-(
le auguro ogni bene.
Grazie

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Tranquillo, sono cose completamente diverse.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore ho eseguito la colonscopia ed ho appena ritirato l'istologico eseguito su un micropolipo eliminato in corso dell'esame stesso .
Il referto recita:
MATERIALE INVIATO: micropolipo dell'ascendente
DIAGNOSI: frammenti istologici riferibili ad adenoma misto intestinale (tubolare/diplasia di basso grado + iperplasico).

La colonscopia non ha evidenziato altro se non emorroidi sanguinolente.

Chiedo cortesemente un Suo giudizio, sono un po' preoccupato.
La ringrazio infinitamente.

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, un piccolo polipo benigno asportato, nulla di grave. Valuti ora cosa fare per le emorroidi.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente
Grazie dottore,
Quando pensa sia giusto rifare la colon?

Per le emorroidi farò una visita da un proctologo per capire quali tecniche mi consigliera' (na turalmente sarei grato poterla tenere informata)

Il vostro lavoro e' encomiabile.
Buona giornata.

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
5 anni direi.
Bene.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it