Utente
Egregio dott, buon giorno. Spiego in breve la mia situazione. Circa 5 mesi fa, dopo aver avuto delle eruzioni cutanee simile ad orticaria, ho effettuato uno "scotch test" dietro consiglio del mio dermatologo per individuarne la causa in una parassitosi intestinale sospettata. Parassitosi confermata in "numerose uova di ossiuri". Effettuo così circa tre cicli di vermox 100,una compressa per tre giorni, distanziati 15 giorni. Dopo tre mesi effettuo un altro scotch e risulta negativo. (in tutto ciò anche mio marito risulta positivo, abbiamo fatto la cura insieme). Non ancora convinta faccio eseguire un esame parassitologico delle feci e non viene rilevato più nulla. Nel frattempo ho affrontato delle cistiti acute (enterobacter ed escherichia coli) e infiammazioni curate con antibiotici, causandomi pure una candida... curata anche quella..insomma un calvario! Per scrupolo circa 20 gg fa faccio un ennesimo esame delle feci e viene fuori un infestazione da ASCARIDI. Sono rimasta basita, adesso sto per fare una cura sempre con vermox 100, 2 al giorno per 10giorni per tre mesi.
Pensi ,dottore, mi sono sposata sei mesi fa e non abbiamo animali domestici, non viviamo in campagna ed io cerco sempre di pulire tutto. La mi domanda è questa: com'è possibile che nel primo esame delle feci non siano venute fuori le uova di ascaridi? E come si fa a capire la fonte dellacontaminazione? Stiamo impazzendo..

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non é semplice capire la fonte di contaminazione e non resta che procedere con il trattamento.


Cordialmente

Felice Cosentino - Milano

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta! E' possibile non riuscire in un solo esame ad individuare uova di più parassiti? Lo chiedo perchè i casi sono due: ho avuto due infestazioni diverse oppure le avute nella stessa contaminazione.

[#3] dopo  
Utente
Vi prego ho bisogno di aiuto!
Non riesco a liberarmi dalla parassitosi. Continuo ciclicamente ad avere le analisi positive agli ossiuri, sia io che mio marito! dopo un negativo, di nuovo si positivizzano! Eppure seguo scrupolosamente igiene personale, biancheria e casa. Lavo la biancheria ad alte temperature e con disinfettanti. Unghia corte e strofinate. Cure con vermox (sono arrivata a prenderlo 10 gg consecutivi e dopo 15 gg di nuovo un altro ciclo da 10 gg) Adesso ho cambiato con il combactrin. ho effettuato il primo ciclo 3 giorni fa...dove sto sbagliando. Mangiamo aglio e curiamo l'alimentazione.. non so che fare davvero! Non vorrei avere una convivenza eterna! tra l'altro si portano dietro spesso cistiti e vaginiti e sta diventando una situazione snervante e invivibile.. vi prego datemi un consiglio...

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sinceramente non saprei anch'io cos'altro consigliare più di quanto stia facendo.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it