Utente 424XXX
Buonasera a tutti,
volevo chiedere un consiglio o meglio porvi un quesito : sono circa 20 giorni che mi sono venute le emorroidi in seguito ad una cena non troppo salutare, ma solamente da 1 settimana ho iniziato a curarle con la cura che mi ha prescritto il curante : 2cps di Arvenum 500 x 3 volte al di, proctosedyl al bisogno o dopo ogni evacuazione( lo ho messo per circa 5 giorni conecutivamente ma poi ho iniziato a sentire un bruciore e lo ho interrotto, ho anche provato a mettere il gentayn beta ma stesso effetto), e sinceramente un piccolo miglioramento lo ho visto, nel senso che di rado adesso sento prurito nella zona interessata, e sinceramente non sono dolenti, come alimentazione sto seguendo una dieta semiliquida : mattino Succo di frutta ed 1-2 fette biscottate, metà mattinata una mela o una pera - pranzo brodo vegetale con carote lesse e una porzione di verdura cotta- cena idem come il pranzo. Oggi per la prima volta ho prvato a mangiare un piccolo piatto di pasta con l'olio, e da subito dopo pranzo ho avuto qualche disturbo o meglio qualche gorgoglio della pancia lato sinistro,ho avuto un po di flatulenza e mentre usciva il peto è uscito anche del muco, quando ho prvato ad andare al bagno, mi è fuoriuscita dall'ano una specie di muco incolore inodore della consistenza appunto del muco,leggendo qua e la su internet e vista l'indisponibilità del curante, mi sono davvero preoccupato, ho letto che potrebbe essere un tumore del colon.
Devo dire che però mi sono trascurato, nel senso che avendo una paura irrazionale e incommensurata, vuoi per vergogna, vuoi per il timore del dolore (ed ho una soglia bassissima di sopportazione del dolore dovuta ad un precedente intervento di sinus pilonidalis durante il quale in camra operatoria l'anestesia finì nel bel mezzo del "taglio e cucito", lo feci presente al chirurgo ma mi disse che era solo un impressione mia e che mi stavo lasciando suggestionare dal momento) di una visita proctologica, vi chiedo cortesemente e sinceramente aiuto, sono un ragazzo di 29 anni in eccesso ponderale, ansioso al massimo.
Vi prego di darmi aiuto e sinceramente vi ringrazio.
Giorgio

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Escluderei il tumore come ipotesi probabile considerati i sintomi. Farei pero' la visita proctologica che è assolutamente indolore. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Gentilissimo dottor Favara,
la sua risposta mi rassicura un pochino, il mio problema è me ne rendo conto è psicologico rispetto alla visita proctologica, data la bruttissima esperienza avuta in passato, volevo darle qualche aggiornamento: ad ora 06:10 non ho avuto più perdite di muco anzi sono anche andato di corpo (lento), ho avuto un po di flatulenza ma niente muco, le mie emorroidi non sono dolenti,anzi stanotte sono riuscito a dormire sereno, vorrei avere se possibile un consiglio: va bene mantenere una dieta piuttosto liquida oppure posso integrare qualcosa di un po più solido se si cosa mi consiglia?, vorrei sapere se lei conosce una struttura convenzionata con il ssn qui a Roma dove posso rivolgermi per la visita proctologica dato che il mio curante mi ha detto che una vale l'altra, se posso disturbarla ancora la terrò aggiornata circa la mia situazione.
Grazie di cuore
Giorgio

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Va bene avere un'evacuazione regolare indipendentemente da cio' che mangia. A Roma non avra' problemi a trovare colleghi competenti. Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Grazie Dottore,
Vorrei disturbarla per chiederle un ulteriore informazione: è normale che abbia un po di prurito nella zona interessata? Per quanto concerne la visita proctologica come ho letto anche sul suo prezioso sito, non sempre prevede una ispezione anale giusto? Poi essendo io un tipo ESTREMAMEMTE ANSIOSO al livello che la notte spesso mi sveglio con il pensiero della visita proctologica, posso eventualmente farla sotto l'uso di sedativo tipo valium o affini? Essendo sincero anzi molto sincero le dico che quando avevo un bel po' di dolore ho fatto uso di marijuana e mi sono riuscito ad addormentare.
La ringrazio del tempo che mi dedica e della perizia delle sue risposte.
Grazie
Giorgio

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si è possiible. La visita non comporta dolore.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 424XXX

Grazie dottore, la aggiorno in seguito, vorrei un ultimo consiglio, per lenire il prurito cosa posso fare?
Grazie
Giorgio

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende dalla causa del prurito che va determinata durante la visita e con eventuali accertamenti.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 424XXX

Grazie 1000 dottore, adesso il prurito si è placato anzi è assente, stamani non ho menzionato che mi sono lavato con un sapone tipo cilly intimo, ed è da quel momento che ho iniziato con il prurito, ad oggi con la cura prescritta ho notato un miglioramento delle emorroidi, nel senso che sono molto sgonfie,anche se la presenza di quel muco (sempre inodore ed incolore) oggi è tornata, potrebbe essere la tisana alla malva che sto bevendo ( 2 cucchiai di fiori e foglie di malva in una tazza di acqua) a causare questo muco?
Grazie per la sua cortese attenzione
Giorgio

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene. Non saprei proprio.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it