Utente 457XXX
Buonasera Dottori, sono una ragazza purtroppo affetta da malattia rara quale cistite interstiziale, sono in terapia con cymbalta fibrase e ialuril compresse da 2 mesi. In più ho anche tiroidite autoimmune. Premetto che ho sempre avuto problemi di pancia gonfia e non si è mai riuscito a capire cosa fosse, feci anche test allergie e risultò il nickel ma non vedendo risultati e non accettando la dieta forzata lasciai perdere tutto. Nel frattempo ho continuato negli anni circa 5 a soffrire di questa terribile pancia a pallone. Da 1 mese la situazione mi sembra un Po cambiata, premettendo che non ho mai avuto diarrea ma solo a volte feci molli. Un mese fa ho avuto un forte attacco di crampi intestinali tanto da non riuscire a respirare. Mi usciva sangue dal retto provando a defecare senza però fare nulla. Ho contattato il mio gastroenterologo che mi ha fatto una colonscopia di sinistra. Ho delle emorroidi interne mentre la mucosa e sana e mi ha detto di non aver bisogno di colonscopia completa. In tutto ciò dovevo fare la cura per le emorroidi con flebinec asacol supp e rifacol. Ho preso solo le supposte il flebinec ha in sapore orribile e rifacol essendo un antibiotico e il mio organismo e già provato ho preferito evitare anche per non peggiorare la stipsi. Da quando ho fatto la colon scopia di sinistra il mio colon e alquanto irritato. Ho crampi forti intermittenti e improvvisi senza per forza dover correre al bagno... abbastanza forti quasi misti a dolore mestruale sembrano cosi. Poi peso anale e dolore coccigeo. E i classici borborigmi e pancia gonfia se mangio carboidrati. Ora vista la mia situazione delicata cosa dovrei fare? Perché ora il mio colon sta cosi? A breve devo partire e vorrei assicurarmi una vacanza tranquilla almeno con l intestino. Può essere collegato alle medicine che prendo? Grazie mille

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buonasera, sicuramente i disturbi farebbero pensare ad un colon irritabile, sicuramente il problema emorroidario ha un po' accentuato i sintomi anali.
probabile deve ancora dar tempo alla terapia di funzionare.
non credo che le terapie che prende per altri motivi incidano su questo.
mi tenga pure aggiornato
cari saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Dottore Salve e grazie della risposta. Purtroppo continuo ad avere pancia gonfia e testa con crampi dall' ombelico in giù a volte e un misto tra dolore crampiforme intestinale e dolore mestruale come se fosse tutto un insieme. A volte ho delle pungicate nel colon a sinistra e la mia pancia e tutta dolorabile al tatto. Come se nn bastasse ultimamente si è aggiunto anche il reflusso che già ne soffrivo ma ora è riapparso ed eruttazioni. Ho cominciato a prendere kijimea non so se le conosce e per i crampi che prima mi prendevano 4 5 volte al di ora ho episodi di 1 volta qui di un Po mi ha aiutata.. I crampi li ho anche quando c è solo aria. Non riesco purtroppo nemmeno più a trattenere se ho crampi devo correre al bagno ad evacuare. Prima potevo tenerla ora non piu. E questo mi preoccupa perché in vacanza e problematico. Le mie feci sono sfatte molli e maleodoranti. Ormai sono anni che le feci sono cosi apparentamento brutte sintomo che qualcosa nell' intestino non va. Come dovrei comportarmi? Per quanto riguarda le emorroidi adesso il fastidio si è lievemente affievolito solo quando mi siedo a volte ho delle pungicate anali.
Grazie mille