Utente 484XXX
Ho 52 anni non bevo , non fumo. sin da piccolo colite spastica. Ipocondriaco alla follia con disturbi d'ansia generalizzata con effetti somatici (groppo in gola per un anno e mezzo curato con Xanax dal primario di gastroenterologia colon irritabile (rettoscopia circa 15 anni fa) ,aritmie . Tranquirit gocce al bisogno durante il giorno e Minias gocce per dormire. Sempre sofferente di emorroidi in cura da colon proctologo da oltre 20 anni con proctiti , ragadi , anite rossa da macerazione. Passato circa 4 anni con dolori addominali dopo la defecazione (normale).Visite colonproctologiche e gastroenterologiche (anoscopie ed ecografie addominali). Risultato colon irritabile.Perso lavoro da 8 anni con azienda di famiglia che mi ha letteralmente buttato sulla strada (grossa azienda fallita ma non ricevuto nessun aiuto dalla mia famiglia).Frequentissime liti per questo ragione con la moglie. A febbraio 2017 causa dolore e tenesmo mi e' stato riscontrato un prolasso muco emorroidario acuto occulto , trattato con farmaci per ridimensionarlo e poi prima dell'estate con legatura. Dopo la legatura stavo bene. In vacanza ho riavuto lo stesso problema (dolore e un po di tenesmo) e tornato in citta' mi e' stato detto che il prolasso si era gonfiato . Sempre iniezioni (anche 2) di sclerosante. Alla visita altro sclerosante e situazione normalizzata. A Capodanno ancora dolori (principalmente vero l'ora di pranzo). Tengo a precisare che in tutte le visite mi e' stata trovata la proctite e a volte una ragade). Nella prima visita modesta proctite e prolasso un po gonfio . Neceniol bustine. Sclerosata va tutto ok per riprecipitare dopo pochi giorni mi accorgo che fuoriusciva alla defecazione ancora il prolasso..prenoto visita e mi trova "controllo in prolasso mucoemorroidario di 2/3 grado. Anoscopia prolasso circolare mucoemorroidario con emorroidi interne congeste di 1/2 grado. Legatura e sclerosi. dal giorno dopo non usciva piu' niente ma il dolore c'era e lo richiamo. Mi aggiunge Proctofoam Hc e passa tutto. La terza settimana riappare. Mi dice di insistere ancora con il Proctofoam Hc ma non migliora piu' di tanto. Poi bronchite ciclo 9 giorni di Zinnat 2 volte al giorno + 3 giorni Zitromax piu' l'oki per una settimana. Visita mi scrive "recente episodio di riaccensione della flogosi mucosa presumibilmente di natura virale. Componente di stress secondaria (morte brutta di un parente). Anoscopia mi dice che sono rosso fuoco scrive "anite rossa con macerazione del bordo - Scleroso" dopo la sclerosata passa tutto per 6 giorni, e ora si ripresenta il quadro notte dormo bene senza disturbi mattino defecazione con feci normali durante la mattinata sale un senso di "duro" dietro appena dentro l'ano e coccige. Niente perdite di sangue. Dopo pranzo la situazione peggiora per poi migliorare nel tardo pomeriggio anche grazie all'espulsione di aria. La sera praticamente a cena scompare e di notte dormo tranquillo. Ora sono molto preccupato. Cose brutte? Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cose brutte?
No!
Probabilmente le sostanze sclerosanti hanno partecipato all'insorgenza dei disturbi infiammatori dell'anoretto, è probabilmente questi disturbi si erano solo attenuati.
Potrebbe essere utile riprendere una terapia antinfiammatoria e prolungarla per più tempo, ma solo chi la visiterà potrà darle indicazioni su quali farmaci usare e per quanto tempo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Gent.mo Dr D'Oriano , La ringrazio per la risposta praticamente immediata e la ringrazio infinitamente per avermi notevolmente rassicurato ! Risentiro' il mio proctologo per intraprendere terapia adeguata.
Sono ora molto piu' tranquillo.

[#3] dopo  
Utente 484XXX

Gent.mo Dottore,
volevo aggiornarla sul mio caso e chiederLe cosa ne pensa. Ho effettuato scrupolosa e soddisfacente visita proctologica e le scrivo il referto :
Accusa algie e senso di trazione che perdura per ore dopo emissioni di feci normoconformate, fino ad attenuarsi la sera. Anite rossa da macerazione con eccesso di muco fra le pliche e prolasso occulto di mucosa. Obiettivamente ano ruvido con microlesioni da trazione. Prolasso mucoemorroidario esterno di secondo terzo grado, settoriale con marische flogosate. Presenza di ipertono dello sfintere interno , da dissinergia .
Anoscopia: moderata proctite con emorroide congeste di secondo grado. Eseguire esrcizi di Krgrl 10 minuti. Autodilatazione 5 minuti mattino e sera x 1 mese lubrificato con Antrolin. Miscela dei tre oli x 25/30 giorni. Muco presente tra le pliche - sclerosi . Eseguire manometria di verifica. Prostata di poco incrementata di volume indolente senza noduli -semplice controllo PSA
Cosa ne pensa?

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
esercizi di Kegel!
Scusi che cosa devo pensare?
Penso che sia stata finalmente evidenziata la causa dei suoi disturbi, segua i consigli di chi la ha in cura, vedrà che risolverà.
A distanza non posso confermare e non posso confutare quello che il collega le ha riscontrato, inoltre, come ben sa, noi non commentiamo terapie prescritte da altri colleghi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com