Utente 466XXX
Buonasera cari Dottori,è successo a dicembre scorso che avevo sangue rosso vivo durante la defecazione senza alcun dolore,chiamo il medico che mi aveva operato di ragade lo scorso anno e mi dice che sono sintomi riconducibili ad emorroidi di I grado , mi fa prendere daflon500 (2 compresse x 3 volte al di) ma passano poco,alchè cambiamo e prendo flavonil 300 (2 mattina e 2 sera) e qui miglioro senza aver sangue per 3 settimane,poi smetto la terapia e dopo circa 1 settimana ecco che torna il sangue,riprendo la cura per altri 15 gg circa,una sera sforzandomi pero' ho di nuovo sangue,cambiamo farmaco e prendo da qualche giorno venoruton bustine (3 al giorno) . Premetto che mi impegnop a seguire una dieta sana ed equilibrata,evito alcolici , caffe e cibi con conservati piuttosto scelgo il bio,mangio frutta e cerco di bere il piu possibile.,,lavoro in piedi pero' quasi per 7 ore al giorno in posizione statica.

Ho pero' paura che le emorroidi tornino di nuovo , dopo questo tempo possono essersi cronicizzate richiedendo solo un intervento chirurgico come cura? puo' essere che non passano per motivi di stress?

se si interviene per via chirurgica,potro' poi in seguito soffrire di incontinenza fecale avendo già subito a magio scorso un intervento di ragadectomia e sfinterotomia?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! E' vero spesso in un prolasso di I grado l'unico sintomo è il sanguinamento alla defecazione.
Con la cura si ottiene solo un decongestionamento del tessuto emorroidario, ma non si ottiene una riduzione del grado di prolasso, le o la sua emorroide rimarrà prolassata sempre di I grado, questo vale anche per il II-III-IV grado.
In alcuni casi con la terapia medica non si ottengono i risultati desiderati(scomparsa della sintomatologia) in questi può essere indicato il trattamento chirurgico.
Le consiglio una nuova visita proctologica per una precisa valutazione del suo grado di prolasso emorroidario e per una programmazione terapeutica.
Non centra lo stress.
Se non è incontinente adesso non lo diverrà in seguito ad un intervento per un prolasso emorroidario di I grado.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 466XXX

Grazie mille Dott. D'Oriano per la sua veloce e cortese risposta,ne approfitto per chiederLe: quante possibilità ci sono che dopo tutto questo tempo la patologia sia curabile senza intervenire chirurgicamente?

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrei rispondere alla sua domanda solo dopo averla visitata.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com