Utente 121XXX
Gentili dottori,
soffro di emorroidi che "vanno e vengono" da anni, spesso con ingente sanguinamento (intendo che a volte il water ha varie macchie di sangue, non sono solo striature sulle feci). In seguito a un peggioramento riguardo la frequenza delle suddette, mi sono deciso a prendere il problema di petto e ho prenotato una visita da un proctologo (a Gennaio). Nel frattempo mi ritrovo con emorroidi a tratti doloranti, ma non trombizzate, non prolassate ma che sanguinano quasi ogni volta, più o meno copiosamente.
Sono andato dal mio medico che dopo avermi visitato e ispezionato l'area ha diagnosticato emorroidi e mi ha prescritto la crema "Anusol" con idrocortisone, che sto usando da una decina di giorni (anche se non dovrei). Negli ultimi giorni in seguito a defecazione con "ingente" sanguinamento, o qualche ora dopo, ho accusato giramenti di testa. Più di preciso, inizio a sudare, sento la testa leggera e la vista oscilla un pochino. Non accuso stanchezza nè fiatone nè cose simili.

Il mio medico curante non è reperibile fino alla prossima settimana (sono all'estero, sigh), e la cosa mi ha preoccupato abbastanza. Potrebbero dipendere dalla perdita di sangue? O dal fatto che ho prolungato l'utilizzo della crema (dice "non più di 7 giorni"), sebbene i giramenti di testa non appaiano tra gli effetti collaterali (la crema va applicata dopo la defecazione e la debolezza arriva sempre un'oretta dopo, e non subito, quindi potrebbe darsi sia così)
Se fosse la perdita di sangue, cosa mi consigliate di fare? L'alternativa sarebbe andare al pronto soccorso qui, ma non mi sembra una situazione urgente, tuttavia non sono un medico. In ogni caso smetterò di usare la crema in attesa della visita.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"Più di preciso, inizio a sudare, sento la testa leggera e la vista oscilla un pochino".

Non per le emorroidi, ma per una possibile anemia dovuta alle notevoli perdite di sangue.
Cordiali sauti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 121XXX

Lo sospettavo. Sinceramente mi spaventa un po' l'intera situazione, cosa dovrei fare?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Una visita proctologica ed esami di laboratorio per svelare il grado di anemia.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 121XXX

La ringrazio moltissimo, provvedo al più presto. Un saluto

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di nulla!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 121XXX

Gentile dottore,
ho i risultati delle analisi che mi avevano prescritto, e alcuni valori sono (leggermente?) fuori norma.
Di preciso (essendo in UK sono in inglese e non mi sento in grado di tradurli precisamente, li riporto come sono)

Serum bilirubin level: 10 (normal <21)
!! Plasma ALT level: 77 (normale 1-50)
Serum alkaline phosphatase: 42 (normal 30-130)
Serum total protein: 72 (normal 60-80)
Serum albumin: 43 (normal 34-48)

!! Prothrombin time: 12 seconds (normal 9.9-11.8)
APTT: 29.7 seconds (normal 21.0-30.0)

E poi il "full blood count" ha tutti valori normali tranne
!! Mean corpusc. haemoglobin (MCV): 26.5 pg (normal 27.0-33.0)

In particolare sono normali:
Serum ferritin: 110 (normal 30-400)
Haematocrit: 0.455 ratio (normal 0.40-0.52)
Red blood cell count: (5.7 * 10^12/L) (normal 4.5-6.0)
Mean corpuscolar volume (MCV): 80 (normal 80-98)
Mean corpusc. hb. conc (MCHC): 332 (normal 320-365)

Purtroppo non vedrò il dottore fino a lunedì, volevo chiederle se questo quadro è coerente con la mia situazione oppure no, e soprattutto se c'è motivo di preoccuparsi.

Un cordiale saluto e La ringrazio anticipatamente

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nessuna anemia.
Tutto tranquillo dal punto di vista laboratoristico, indispensabile la visita Proctologica.

"Più di preciso, inizio a sudare, sento la testa leggera e la vista oscilla un pochino".
Quindi questo disturbo potrebbe essere dovuto all'emozione scatenata alla vista del sangue.
Se si verificasse ancora, anche in assenza di sanguinamenti rettali, sarà necessario ricercare altre possibili cause.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 121XXX

Anzitutto la ringrazio per le velocissime e puntuali risposte.

Purtroppo sono abbastanza abituato alla vista del sangue, ho questo problema emorroidario (va e viene) da anni... e comunque finora ho avuto questi giramenti di testa a distanza di una-due ore dalla perdita di sangue. Invece ieri (giorno senza perdite ematiche) ho avuto una giornata molto stancante ma senza alcun capogiro.
Spero in una causa psicologica!

Parlerò con il medico lunedì e sentirò cosa propone di fare. La visita proctologica dovrebbe avvenire a Gennaio, a meno di ricorrere a strutture private.

In ogni caso dalle analisi sembra che il mio fegato sia sano, anche se l'ALT è un po' sballato giusto? Non ho mai avuto problemi al riguardo e bevo davvero poco.