Utente
Gentili Dottori, soffro dall'età di 16/17 anni di emorroidi. Fino a qualche tempo fa le manifestazioni erano frequenti (anche ogni 3 mesi), adesso un po' meno (1/2 volte l'anno). Due anni fa ho avuto una manifestazione abbastanza importante che mi ha lasciato due marische.

In particolare, in questo momento, ho da giorno 25/01 una emorroide trattata con 3 bustine di venoruton al giorno e per soli 3 giorni 1 Cp di prisma al giorno e proctosoll. Da ieri, però, ho una macchia nera sopra l'emorroide verosimilmente a una necrosi.

Vi chiedo: è un bene? È un male? È normale? Il dolore da giorno 25/01 è forte e continuo.

Ho una visita per domani pomeriggio ma volevo un consulto da parte vostra per "prepararmi ".

Cordialmente

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente è trombizzata. Niente di grave ma vada al controllo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la velocità della risposta. Domani andrò a farmi controllare dal mio medico curante, per poi sicuramente passare per una visita specialistica.

Onestamente sono molto preoccupato proprio perché sembra stia andando in necrosi... questa macchia nera è contornata da bordi blu/azzurro, che nei giorni è aumentata di grandezza. Per farle capire meglio sembra che l'emorroide abbia un "occhio di un pesce". Spero di aver dato l'idea.

Al tatto l'emorroide risulta abbastanza dura e fortemente dolorante, riesco a trovate sollievo solo in alcune posizioni.

Secondo lei è una cosa risolvibile? O devo pensare ad un intervento chirurgico? Sono già 5 giorni che provo dolore e non so proprio cosa fare...

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bisogna vistarla per scegliere la terapia piu' adeguata
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it