Utente cancellato
Buonasera,
Le descrivo tutta la mia storia clinica riguardo all'intestino per capire se sono necessari ulteriori esami o meno.
Ho 24 anni e Vista la familiarità (nonno) per tumore del colon, tre anni fa eseguii l'esame per verificare il sangue occulto delle feci e uno su 3 fu positivo allora feci una colonscopia (2 anni e mezzo fa). Durante la colonscopia classica si accorsero che il mio intestino era molto "aggrovigliato" quindi per paura di perforarlo non continuarono e proseguii Con la colonscopia virtuale. Il risultato di questa era posto, nessun polipo ecc.
Un gastroenterologo Mi diagnosticò qualche mese dopo il colon irritabile per via delle coliti che ogni tanto mi colpivano.
Per due anni e mezzo tutto ok fino a un mese e mezzo fa quando di colpo presi delle fortissime coliti quasi da svenire e dopo vari sforzi riuscii a svacquare con diarrea (praticamente liquida) e del sangue e le successive scariche erano praticamente solo di sangue rosso vivo che fuoriscivano come gocciolamento nel wc e anche del muco se non sbaglio. Non ho avuto dolore a defecare solo un po' il giorno dopo sentivo l'ano indolenzito.
Da allora cerco di controllare e non ho più avuto perdite di sangue e le feci non sono scure, ma normali. Il medico di famiglia mi disse di stare tranquilla in quanto probabilmente sono state emorroidi infiammate. Devo preoccuparmi o avendo eseguito già la colon due anni e mezzo fa dovrei farne un altra? Secondo lei sono emorroidi anche se fino a d'ora non ne avevo mai sofferto? Grazie
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si è molto probabile che il sangue che vede sia di provenienza emorroidaria. Consigliabile un controllo proctologico con anoscopia.
Dr. Roberto Rossi