Utente 555XXX
Salve.. Mi rivolgo a voi in quanto due anni fa a mia madre è stato diagnosticato, a seguito di una coloscopia, un polipo intestinale. Dai piccoli frammenti esaminati è risultato essere un adenoma tubulare con displasia di grado lieve/moderato (basso grado). Purtroppo durante la coloscopia, i chirurghi hanno avuto non poche difficoltà ad asportarlo poiché il polipo è di dimensione 3, 5 cm e si trova in un punto particolare del colon (tra il colon ascendente e il traverso, a ridosso della "curva") e ad oggi, dopo due anni, si trova ancora in situ (vista l'esperienza negativa, il forte dolore avuto durante l'esecuzione dell'esame e il non ritorno nel codesto ospedale). . . . A settembre/ottobre effettuerà l'asportazione in un policlinico della zona.. . Volevo sapere se la dimensione del polipo 3, 5 cm può essere un fattore di rischio che possa portarlo a trasformarsi in qualcosa di cancerogeno o posso stare "relativamente tranquilla" visto che l'esame bioptico ha riportato come risultato adenoma tubulare di basso grado? E se posso stare tranquilla, quanti anni ci vogliono affinché questo diventi cancerogeno? Mia mamma ha 54 anni.. Grazie mille per la risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La reale natura dell'adenoma la si può avere solo con la rimozione totale della formazione. Ovviamente avendo lasciato in sede per tanto tempo la formazione i rischi aumentano. Oggi non ci sono particolari limiti alla rimozione dei grossi polipi del colon se ci si affida a professionisti del settore. Ovviamente è importante che venga effettuata anche un'adeguata sedazione della paziente.

Ecco un mio articolo sull'argomento:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1008-il-polipo-maligno-cancerizzato-del-colon.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 555XXX

La ringrazio tantissimo per la risposta.. È stato gentilissimo! Quindi non c'è la certezza assoluta che questo sia un adenoma tubulare di Basso grado? Dal suo articolo ho letto che ci vogliono dai 10 ai 15 anni affinché da adenoma si trasformi in carcinoma, spero vivamente che questa sia una speranza positiva a cui potersi aggrappare(se fosse adenoma tubulare). Volevo chiedervi se nella sua esperienza è capitato di riscontrare adenomi tubulare di basso grado di 3-4 cm. Grazie vivamente

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, anche i grossi adenomi possono essere di basso grado. Ovviamente maggiori sono le dimensioni e maggiori sono le possibilità di avere un grading superiore di displasia.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 555XXX

Buongiorno la ringrazio nuovamente per le delucidazioni date. Questa mattina mia mamma ha effettuato una visita gastroenterologia e il chirurgo sostiene che bisogna fare una resezione chirurgica vista la dimensione e la non riuscita della primo tentativo rimozione... È possibile una situazione del genere? Lei cosa mi consiglia? Ci sono rischi? Grazie nuovamente per la disponibilità

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prima della chirurgia rifarei una colonscopia da un endoscopista più esperto. A volte polipi difficili per un operatore sono facilmente risolvibili da altri.....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 555XXX

Grazie ancora gentilissimo davvero..

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla e mi aggiorni.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 555XXX

Certo senz'altro

[#9] dopo  
Utente 555XXX

Buongiorno Dottore. Questa mattina mia mamma ha effettuato una nuova visita gastroenterologica. Dalla documentazione visionata, dal primo scarso tentativo di rimozione e dai rischi di perforazione, il Dott. ha optato per l'intervento chirurgico con l'asportazione del polipo ma senza la resezione della parte(visto che apparentemente non è di natura maligno) . Voi che ne pensate?

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi farebbe piacere risparmiarle l'intervento chirurgico e poichè lavoro anche in Calabria con ricovero in SSN al Marrelli Hospital di Crotone, le chiedo cortesemente di inviarmi ( mail: cosent@tin.it ) quanto ha in mano di documentazione (referto endoscopico, foto, visite, ecc.) per poter valutare meglio la sua patologia e decidere, nel suo interesse, la migliore strategia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it