Utente 557XXX
Salve, soffro di emorroidi dall’età di 24 anni, tuttavia ho convissuto con la patologia senza particolari problematiche. Purtroppo da quasi una decina di anni il problema si è acuito portando con se altri problemi collegati. Altri proctologi mi hanno consigliato l’intervento, ma per timore di avere ripercussioni sulla mia sfera sessuale ho sempre evitato l’intervento e tamponato con pillole e creme. Ora la mia situazione è imbarazzante e grave. Pensavo di operarmi ora, tuttavia nell’ultima visita eseguita, circa 6 mesi fa, mi hanno suggerito una fisioterapista per iniziare un percorso per la riabilitazione del pavimento pelvico! Proprio ora che avevo accettato l’intervento! Ho eseguito una manometria ano rettale due anni fa per un prolasso emorroidario con emorroidi di 4 grado. E sei mesi fa la dottoressa rilevò uno sfintere con una elasticità compromessa (intuendo subito che ho rapporti anali da tempo), tale da consigliarmi di iniziare subito con la riabilitazione. In definitiva ho importanti emorroidi prolassate, con prolasso iniziale del retto e con una forma iniziale di incontinenza! Utilizzo i salvaslip in quanto in caso di sforzo e tosse ho perdite involontarie. La mia domanda è se posso operarmi alle emorroidi o devo dare priorità all’incontinenza e rinviare ancora l’intervento.
Grazie per l’attenizione e a presto
Saluti.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo sia corretto eseguire l' intervento e seguire il percorso riabilitativo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 557XXX

Salve, grazie mille dottore! Prenoterò l’intervento al più presto!