Utente
Salve, volevo chiedere gentilmente delle risposte a delle mie preoccupazioni per la visita proctologia.

Io e da più di un anno che per riuscire a defecare devo aiutarmi stimolando un po’ l’ano, quando mi sforzo troppo mi esce del sangue dal retto, sono celiaco e prendo zoloft 75 mg la mattina, 50 mg il pomeriggio e 25 mg di quetapina la sera.

Da sempre un annetto che quando stimolo il retto per riuscire a defecare essendo che non mi viene lo stimolo mi esce prima il muco e poi le feci.

Le feci appaiono galleggianti e mal deodoranti con scarti di cibo.

Chiedo gentilmente delle risposte per rassicurarmi un pochino sulla paura di avere un tumore, domani ho la visita proctologia e sono un po’ preoccupato.

Quando mi sforzo esce del sangue dal retto, ma quando non mi sforzo non esce il sangue, è normale che lo sforzo faccia uscire a volte un po’ di sangue?

Tutti i sintomi elencati qui sopra possono indicare un tumore?

Cosa può essere?

Ci sono probabilità che non sia un tumore?

Ho anche dei piccoli dolori addominali
Scusate se faccio ste domande ma sono un po’ agitato

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! La sintomatologia indicata può essere quella di un tumore.
Si! Potrebbe essere legata ad una patologia benigna.
Per la sua giovane età è improbabile che possa essere un tumore.
Con la visita, completata con proctoscopia, chiarirà.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore di aver risposto, le chiedo solo un’altra cosa, che tipo di patologia può essere meno grave del tumore?
In che senso benigna? Tumore benigno?
Sono molto agitato scusi.
Ho 17 anni e sono molto ansioso per la possibilità di un tumore, il rischio è alto?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prolasso emorroidario, malattia infiammatoria del retto, etc.
Per l'età il "rischio" è basso.
Tranquillo!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, le chiedo soltanto un ultima cosa, mi scusi ma ho tanta agitazione.
Se fosse un tumore c’è probabilità che sia di uno stadio basso in modo che si possa curare? Spero proprio non sia un tumore