Cause proctite persistente

Buon giorno e buon anno,
scrivo perchè ad ottobre, a seguito di perdite anali mucose (ho una colostomia ma non ho mai avuto problemi simili) mi è stata diagnosticata, dopo vari esami, una proctite ulcerativa, con presenza di sangue occulto nelle feci e Calprotectina fecale con valore iniziale di 126 poi sceso al mese scorso a 46, per la quale sono tutt'ora in cura con Asacol schiuma per clismi.
Nonostante questo perè continuo ad avere perdite mucose, anche se di portata minore rispetto a prima, ma non riesco a capire le cause della proctite.

Ho letto in rete che essa può essere frutto di malattie sessualmente trasmissibili (anche motlo gravi), però il mio ultimo rapporto sessuale risale a quasi 9 mesi fa, e nella mia vita ho avuto rapporti sempre e solo con donne e utilizzando sempre il preservativo, quindi non ho mai avuto rapporti anali di nessun tipo, vorrei quindi chiedere se anche con queste precauzioni e con normali rapporti eterosessuali c'è il rischio che questa mia proctite possa essere legata a mst, oppure se ci possono essere altre cause che mi hanno portato questo problema.

Sono comunque in attesa di effettuare una nuova rettosigmoidoscopia e una colonscopia
Ringrazio per l'attenzione e auguro buona giornata
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Di solito tali processi infiammatori non hanno chiare cause, sono cronici e caratterizzati da periodi di remissione e di riscutizzazione.
Utile controllo rettoscopio con biopsie.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dott.D'Oriano per la rapidità della risposta, Le chiedo solo una precisazione: il fatto che si parli di cronicità, significa che è destinato a durare, seppur a fasi alterne, per tutta la vita, oppure esistoni rimedi farmacologici che possono debellare del tutto l'infezione e l'imfiammazione?
La ringrazio.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 282 2
Si!
Bisognerà attendere la conferma istologica per essere più chiari.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa